Cultura e scienze

Come Diego Fusaro combatte il mondialismo insegnando allo IASSP

Qualche giorno fa il Garante del MoVimento 5 Stelle Beppe Grillo ha ospitato sul suo blog un intervento del filosofo Diego Fusaro su Epicuro. Un breve video dove Fusaro tratteggia in maniera piuttosto manualistica il profilo del filosofo greco e la concezione epicurea della filosofia. L’unica cosa davvero interessante del post è la presentazione che Grillo fa di Fusaro: “professore presso lo IASSP (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) di Milano“.

Diego Fusaro, professore allo IASSP

La comparsa di Diego Fusaro sul blog di Grillo potrebbe suonare come una consacrazione; del resto è dai tempi del professor Becchi che il comico genovese è alla ricerca di un nuovo ideologo. E chi meglio di un professore presso l’Istituto Alti Studi Strategici e Politici? Allo IASSP, dove dal 2016 ha anche l’incarico di direttore scientifico, Fusaro insegna storia della filosofia. L’Istituto è una scuola di dottorato di alta formazione che – si legge sul sito di Fusaro – «aspira a creare una élite pensante che possa ricoprire ruoli di primo piano nello sviluppo non solo culturale del Paese». In poche parole lo IASSP vuole essere la fucina di una nuova classe dirigente «in rivendicata antitesi con i principali spazi di formazione e addestramento al pensiero unico politicamente corretto liberale, liberista e libertario». Un luogo dove è possibile criticare apertamente la mondializzazione e il “competitivismo illimitato” ponendo «in primo piano l’interesse nazionale».

beppe grillo fusaro IASPP m5s -1

Molto più istituzionale la descrizione sul sito dello IASSP dove mancano del tutto gli accenni alla battaglia sovranista condotta da Fusaro in televisione e sui social network (di proprietà straniera). L’Istituto è presieduto da Ivan Rizzi, giornalista e saggista, già fondatore e presidente della Fondazione Banca Europa.

beppe grillo fusaro IASPP m5s - 5
Un duro atto d’accusa di Rizzi contro gli Illuminati e i governi non eletti dal popolo [pubblicato su La Verità del 24/06/2018]

Il vicepresidente è Paolo Gottarelli, chirurgo “dei vip”, docente di medicina, fondatore del Movimento Italiano Lavoratori Uniti nonché sostenitore delle teorie per la Libertà di Scelta in campo vaccinale. L’anno scorso Gottarelli ha definito l’obbligatorietà vaccinale “una truffa” spiegando che “bombardare una persona” con dodici vaccini va contro il buonsenso perché «il nostro sistema immunitario è molto forte ma fatto per prendere una malattia alla volta e non dodici». Secondo Gottarelli l’obbligatorietà era un favore all’industria farmaceutica che avrebbe fatto la sperimentazione sulla pelle dei nostri figli mentre i medici che erano a favore dei vaccini erano legati alla  massoneria.

Il gotha della politica italiana alla corte di Rizzi e dello IASSP

Nel 2016 lo IASSP aveva presentato nella sede della Regione Lombardia il volume dal titolo Iperfinanza e lavoro produttivo al quale – si legge – avevano collaborato come relatori il ministro Pier Carlo Padoan, il senatore M5S Nicola Morra e Fusaro. Nel giugno del 2017 lo IASSP aveva organizzato presso il palazzo di Regione Lombardia un incontro sul tema “Giovani e Lavoro” al quale sono intervenuti Fusaro, Alberto Bagnai (oggi senatore per la Lega) e il cantautore Giuseppe Povia. Una serata di musica, economia e filosofia. Sarà stata contro il Nuovo Ordine Mondiale?

beppe grillo fusaro IASPP m5s - 3

Il 22 giugno scorso il presidente della Camera Roberto Fico ha aperto i lavori di un convegno sull’intelligence collettiva e la tecnologia blockchain che si è tenuto a Montecitorio al quale è intervenuto anche il Sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo (M5S).

beppe grillo fusaro IASPP m5s - 4

Non a caso Tofalo figura tra i membri dell’affollatissimo Comitato Politico dell’ISSP dove troviamo politici della prima, della seconda, della terza e forse anche della quarta Repubblica. Ci sono infatti il ciellino Roberto Formigoni (in quota CL c’è anche l’ex ministro della Difesa Mario Mauro) e il grillino Nicola Morra (anche lui docente di storia e filosofia come Fusaro. C’è l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini e il deputato M5S (espulso per la storia dei rimborsi truccati) Andrea Cecconi, anche lui critico come Gottarelli nei confronti delle vaccinazioni. Sempre vicino al fronte free-vax ci sono il sottosegretario all’Interno ed ex senatore del MoVimento Luigi Gaetti (quello che incontrò free e novax al Viminale) e l’ex deputato pentastellato Mirko Busto, che tempo fa ci regalò l’interessante teoria dello scambio profughi in cambio di trivelle tra Italia e Malta. Sempre per rimanere in tema di esperti complotti troviamo il nome di Giulietto Chiesa. Ci sono poi il leghista siciliano Alessandro Pagano (già in Forza Italia) e il senatore Lucio Malan, che si oppose con tutte le forze (e molta fantasia) alle unioni civili.

beppe grillo fusaro IASPP m5s - 6

Ma non è finita qui perché nel Comitato Politico dell’istituto, oltre ad una folta schiera di ambasciatori (in Egitto, Marocco e Tunisia) figurano anche Fausto Bertinotti, Rocco Buttiglione, Paolo Cirino Pomicino, Walter Veltroni, l’ex ministro del governo Berlusconi Giuliano Urbani, e anche l’imprenditore ed ex senatore Santo Versace. Tutti assieme appassionatamente – si immagina – contro massoni, illuminati, mondializzazione e competitivismo illimitato.

Leggi sull’argomento: Didimo Chierico: ritratto di Diego Fusaro da giovane