Attualità

Davide Miele: il segretario PD di Martellago sospeso dall'incarico

@neXt quotidiano|

davide miele martellago

Il segretario del Pd di Martellago (Venezia) è stato sospeso dal partito perché gestiva un gruppo chiuso su Fb dove sarebbero stati postati link che rimandavano a immagini pedopornografiche. A scatenare la bufera sul politico 35enne è stata Selvaggia Lucarelli
Lo status della Lucarelli su Facebook:

Nel frattempo mi domandavo come mai uno degli amministratori della pagina Acazzoduro che a suo tempo è stata (ed è) tra le pagine sospettate di aver diffuso i contenuti pedopornografici della Bibbia mi minacci pubblicamente. Mi domando anche come si concili la sua attività di segretario del PD di Martellago con l’amministrazione di una pagina simile, con le minacce (la cui origine mi è sconosciuta) alla sottoscritta (che vuol dire ogni cosa a suo tempo?) e soprattutto coi contenuti del gruppo chiuso che per esempio incitano a stuprare ragazzine di 13 anni. Qui sotto un esempio di contenuto estratto dal gruppo chiuso “Acazzoduro” postato da un utente della pagina. Cose di cui gli amministratori non si accorgono purtroppo. Magari Miele era a una riunione del Pd, chissà.

«Miele non ha mai diffuso nulla di quello che dice la Lucarelli – dice l’ avvocato di Miele, Giacomo Nordio – e ha sempre cancellato tutto quello che veniva postato dagli utenti della pagina. Chiederemo alla giornalista di rettificare le sue accuse, altrimenti procederemo per vie legali».

Leggi sull’argomento: Lo slut shaming contro le ragazzine della Bibbia 3.0