Attualità

Se il Comune di Roma consiglia il Capodanno a Parigi

comune roma capodanno parigi-copertina

Da qualche ora su Twitter non si parla d’altro e la notizia è arrivata anche alla politica: il comune di Roma è tanto disperato da consigliare di passare il Capodanno a Parigi? Così sembrerebbe se si consulta questo link che sta spopolando sui social network con annessi sfottò al Comune e alla sindaca, che arrivano anche dall’ex candidato sindaco Roberto Giachetti.


Tutti i link puntano a questa pagina che riporta uno foto di fuochi d’artificio vicino alla Tour Effeil con tanto di credit (www.sfondipertutti.com) in alto a destra, prova che è stata “apprezzata”. Il testo recita: «L’ultimo giorno dell’anno si avvicina. E’ ora di cominciare a programmare un viaggio interessante e divertente per poter passare un Capodanno unico. Ecco alcune mete che abbiamo selezionato per voi».
comune roma capodanno parigi
Il link conduce a un catalogo di prezzi per viaggi di Capodanno di un’agenzia di viaggi che si chiama 20th Century Travel, il cui sito internet è www.20th.it. Le offerte dell’agenzia sono presenti anche in altri siti.
comune roma capodanno-parigi-2
Ma una spiegazione del giallo c’è. A Giachetti che gliene chiede conto su Twitter, l’assessore al Commercio Adriano Meloni risponde sostenendo che quella è la sezione IPA Turismo dedicata ai dipendenti capitolini.
comune roma capodanno parigi-3
E in effetti è proprio così: cercando su Google “Ipa Turismo” si accede a una sezione particolare del sito che si chiama Home / IPA Istituto di Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma Capitale; da lì si arriva alla pagina Capodanno ma anche a quella dedicata all’Epifania e a quella delle crociere. L’agenzia, convenzionata evidentemente con il Campidoglio, fa offerte riservate ai dipendenti di Roma Capitale che vengono direttamente caricate sul sito per la consultazione di chi ha diritto ad usufruirne.
comune roma capodanno parigi 4
La stessa cosa la spiega Paolo Ferrara, capogruppo M5S in Campidoglio:  “Giachetti, pur di attaccare la sindaca Raggi se la prende anche con l’Istituto di Previdenza dei dipendenti capitolini, ‘colpevoli’ di avere da anni una sezione loro dedicata sul sito di Roma Capitale. Dopo la sonora bocciatura rimediata alle elezioni e mesi di assenza in Campidoglio, il fu candidato renziano si sveglia improvvisamente e vuole anche mettere bocca sulle vacanze dei lavoratori comunali. In Aula, quando c’è, piuttosto che cinguettare e andare a zonzo su Internet, Giachetti provi, se riesce, a dare uno straccio di contributo per Roma, dopo i disastri lasciati dal suo partito. Non conosce neanche il sito del Comune”. Questo il link.
comune roma capodanno parigi-6
Ma ci sono una serie di problemi da segnalare. ll primo è che se quella è una sezione del sito dedicata a un pubblico specifico non si capisce perché l’accesso debba essere permesso a tutti e il link sia indicizzato dal motore di ricerca. Questo infatti ha portato e in futuro porterà a ulteriori casi ed equivoci di questo genere, se l’indicizzazione permane. Di solito si utilizza infatti un’area riservata per alcune categorie di utenti i quali hanno accesso alla parte interessata: l’accesso viene inibito a tutti gli altri. Altrimenti è altamente probabile che tutti pensino quello che viene da pensare automaticamente: ovvero che il comune di Roma consiglia a chi visita il suo sito di passare il Capodanno in un’altra città.
comune roma capodanno parigi-5
Il tutto quindi sembra davvero frutto di un errore interno e di una pubblicazione (con annessa indicizzazione) incauta che oggi è diventata virale passando di account in account su Twitter. Dopo le battute, magari gli assessori competenti dovrebbero dedicarsi a risolverlo.
EDIT: La pagina del sito del Comune dedicata alle proposte turistiche per i dipendenti capitolini per trascorrere il Capodanno fuori città oggi è vuota. Il link risulta attivo e funzionante, ma sono spariti sia l’immagine della Tour Eiffel, illuminata dai fuochi d’artificio, fotomontata su altri monumenti europei, sia le offerte di pacchetti turistici, con relativo prezziario, per visitare le capitali europee nelle settimane delle festività.