Attualità

Claudio Nucci: il PR pedofilo di Roma Nord

claudio nucci pr roma nord 1

Claudio Nucci, 56anni,pr dalle amicizie rinomate, è stato arrestato a febbraio per sfruttamento della prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico. Organizzatore di feste, incontri e serate, li adescava anche a scuola. Studenti fra i 14 e i 16 anni comprati per poco: una felpa, un biglietto per l’evento sportivo, la promessa di un lavoro intrigante. Il pubblico ministero, sulla base degli elementi raccolti, ha chiesto il giudizio immediato con l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione e di detenzione di materiale pedopornografico.

Claudio Nucci: il PR pedofilo di Roma Nord

Molte delle vittime di Nucci vivevano a Roma Nord, zona dove lo stesso pierre organizzava le sue feste.  Due delle vittime sono liceali, studenti di un istituto privato (sempre a Roma Nord) il tipo di scuola elitaria con servizi da campus e fama di severità. Scrive oggi Ilaria Sacchettoni sul Corriere della Sera:

Con uno di loro, 16 anni, il cinquantaseienne avrebbe fatto sesso a pagamento per più di un anno, dal 2014 fino a poco prima dell’arresto. Le indagini fotografano una relazione di dipendenza e ricatto: Nucci lo minacciava di rendere pubblici foto e video girati nel corso di uno dei loro appuntamenti. Gesti di autoerotismo, primi piani di nudo, immagini molto esplicite. E l’avvertimento era perentorio: «Faccio vedere ’ste foto ai tuoi». La vicenda si è ripetuta con altri minori. Ma in un caso la famiglia si è accorta di quanto stava accadendo. Lo zio di una delle vittime ha decifrato lo strano comportamento del nipote, a volte aggressivo altre disorientato. Ha cercato tracce nel suo smartphone, si è imbattuto in qualche sms che ha chiarito cosa stava accadendo.
Tre vittime accertate, ma gli investigatori sospettano altri episodi, una trentina sono quelli in via di approfondimento. I ragazzini si sarebbero prostituiti in cambio di piccole somme o regali, come la felpa o l’accessorio griffato. Nell’ordinanza del gip Stefano Aprile sono finiti due casi fo tocopia, quello di altrettanti ragazzi di sedici e diciassette anni: anche loro costretti a praticare a Nucci rapporti orali e «atti di masturbazione reciproca». Con il secondo di loro il pierre si sarebbe garantito con la minaccia la sua sottomissione, dopo averlo indotto a fare dei video esibizionisti.

claudio nucci pr roma nord
La devozione a Padre Pio di Claudio Nucci, arrestato per prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico


I pedofili vip di Roma Nord

Oggi i pubblici ministeri Eugenio Albamonte e Maria Monteleone stanno lavorando sui tabulati telefonici: già esistono conversazioni del PR con amici in cui questi si vanta delle sue “conquiste”. Gli inquirenti vogliono capire se Claudio Nucci abbia goduto di qualche complicità. Per questo controllano numeri e conversazioni in chat per stabilire se abbia agito da solo o se facesse parte di una rete più ramificata. Il GIP Stefano Aprile lo ha fatto arrestare nel febbraio scorso. Il Messaggero lo ritrae così:

Prima di allora, Nucci era il classico presenzialista romano. Conosciutissimo e amante della bella vita, con il suo fare affabile, era riuscito ad avvicinare minorenni di buona famiglia. A volte passando anche attraverso l’amicizia degli ignari genitori. Almeno due vittime frequentano un rinomato liceo in zona Prati, noto per essere una delle scuole più selettive della Capitale. A fare scattare le indagini,la denuncia sporta dallo zio di uno dei ragazzini. Controllando il cellulare del nipote, ha scoperto la relazione e i conseguenti ricatti.Dopo averli avvicinati nei locali alla moda, Nucci, per l’accusa, riusciva a convincere gli adolescenti ad avere rapporti con lui e farsi riprendere. Li ricompensava con ricariche e contanti, con regali e vestiti alla moda. Poi li minacciava. Le relazioni sarebbero andate avanti per circa dueanni. Dopo la segnalazione, la Procura ha fattoscattare pedinamenti e intercettazioni. Al momento il pr è accusato di essersi approfittato di cinque ragazzini. Ma il giro potrebbe essere piùampio: il sospetto è coinvolgesse una trentina di adolescenti.