Cultura e scienze

Clima, così le città diventeranno più calde

clima

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Plos One ha analizzato, attraverso 19 variabili, quali impatti avrà la crisi climatica su 520 città del mondo da qui al 2050. Secondo il lavoro citato oggi dal Corriere della Sera oltre tre quarti delle principali città del pianeta subiranno cambiamenti «sorprendenti» nelle temperature e nella piovosità, avvertono i ricercatori dell’Università ETH di Zurigo. Il 22 per cento dei grandi centri urbani, tra cui Singapore e Giakarta, soffriranno condizioni climatiche estreme, mai sperimentate prima al mondo: a Milano il clima sarà simile a quello di Dallas.

Clima, così le città diventeranno più calde

Secondo lo studio Londra somiglierà meteorologicamente all’attuale Barcellona, Monaco di Baviera a Milano, Stoccolma a Budapest, Seattle a San Francisco, Madrid a Marrakech ed Edinburgo a Parigi.

Il trend vede uno spostamento delle città nell’emisfero settentrionale verso condizioni climatiche che oggi si trovano circa 1.000 chilometri più a sud, direzione Equatore. Con effetti incalcolabili su salute pubblica e infrastrutture. Nelle città europee le temperature aumenteranno in media di 3,5° C gradi d’estate e 4,7 in inverno. A Milano è prevista un’impennata fino a 7,2° nel mese più caldo, con una media annua di+2,5°.

città più calde 2050
Le città più calde entro il 2050 (Corriere della Sera, 12 luglio 2019)

Ma, avverte infine il quotidiano, uno studio russo-americano tra il Langley Research Center (Nasa) e il Krasnoyarsk Institute prevede che nel 2080 vaste zone artiche della Russia offriranno condizioni ambientali favorevoli alla presenza dell’uomo. Magari sarà il caso di considerare l’ipotesi di spostarci?

Leggi anche: Gianluca Savoini indagato per i rubli alla Lega