Trend

Chiara Ferragni contro il titolo di Leggo: “Una mamma che lavora perché deve essere considerata negligente?”

Su Instagram Chiara Ferragni dice la sua sul titolo di Leggo: “Chiara Ferragni e Fedez, lei vola a New York e si trasforma in Catwoman. Lui resta a Milano a fare il baby sitter”

Chiara Ferragni

In seguito al viaggio di lavoro a New York di Chiara Ferragni, per partecipare alla New York Fashion Week, l’influencer si è scagliata contro il titolo di Leggo che ha messo in contrapposizione il suo comportamento e quello di suo marito Fedez, rimasto a casa a badare a Leone e Vittoria, e definito come “babysitter” piuttosto che essere semplicemente un padre.

Chiara Ferragni contro il titolo di Leggo: “Una mamma che lavora perché deve essere considerata negligente?”

“Una mamma che lavora perché deve essere giudicata negligente?”, ha scritto Ferragni in una story su Instagram. “Una mamma che si sente bene con il proprio corpo – ha aggiunto – perché deve sentirti in colpa? Una mamma che non dimentica di essere anche donna, moglie, lavoratrice, figlia, amica, perché deve essere discriminata? Come madre, imprenditrice e donna ho la fortuna di poter dedicare molto più tempo alla mia famiglia e ai miei bambini di quanto sia concesso alle donne che lavorano sotto un capo, ma non è comunque abbastanza per un certo tipo di giornalismo maschilista e tossico. Noi donne dobbiamo ancora una volta fare il doppio per essere apprezzate la metà. A me stessa e a tutte voi dico: non rinunciamo a lottare e a pretendere di essere considerate al pari degli uomini”.

Il modo in cui Leggo ha presentato la notizia è: “Chiara Ferragni e Fedez, lei vola a New York e si trasforma in Catwoman. Lui resta a Milano a fare il baby sitter (poi cambiato in “papà”, ndr)”. Se la prende con “un certo tipo di giornalismo”, che sembra giocare sui pregiudizi degli italiani nei confronti del suo lavoro. Oltre a contestare il fatto che a parti invertite non siano mai state fatte insinuazioni simili. Anche fosse andata a impersonare veramente Catwoman per lavoro – cosa che non ha fatto, tutto nasce da una didascalia con la quale Ferragni ha accompagnato alcune foto pubblicate sui social con indosso un abito nero aderente – quale sarebbe stato il problema?