Attualità

Castel Romano: i Rom «troppo ricchi» per vivere nel campo nomadi

Una notizia molto curiosa, pubblicata nella cronaca nazionale di Repubblica di oggi, e che riguarda alcuni rom fra quelli che abitano nel campo nomadi di Castel Romano
castel romano rom ricchi

Via i rom “ricchi” dal campo nomadi di Castel Romano, dove acqua potabile ed elettricità sono pagate dai contribuenti. Come deciso dai giudici del Tar del Lazio,due finti indigenti con conti in banca da oltre 40mila euro dovranno abbandonare il villaggio attrezzato allestito dal Comune di Roma. «La somma rinvenuta nella disponibilità dei ricorrenti – si legge nell’ordinanza – appare incompatibile con la situazione di estremo disagio che giustifica la permanenza all’interno della struttura».

Nel luglio dell’anno scorso sempre Repubblica aveva parlato di un caso simile; sulla storia intervenne anche il sindaco Ignazio Marino: «Il ripristino della legalità nel campo nomadi di Castel Romano è solo l’inizio di una stagione in cui a Roma tutti dovranno tornare a rispettare le regole. L’operazione svolta dal Gruppo sicurezza pubblica e emergenziale della polizia locale, coordinata dal vicecomandante Di Maggio, presente allo sgombero, va nella direzione, ormai in più occasioni da me indicata, di fare della nostra grande città un luogo di accoglienza e integrazione per tutti, ma nel rispetto della legalità e delle regole di convivenza civile. Le famiglie allontanate risultano essere proprietarie di appartamenti, terreni e auto e quindi non legittimate a risiedere nel campo di Castel Romano».
castel romano campo rom
Un servizio della tv RomaUno sul campo rom di Castel Romano: