Attualità

Il Capodanno ovviamente gratis della Giunta Raggi

luca bergamo virginia raggi

Cominciò Federico Pizzarotti con il suo “ovviamente gratis”, la Giunta Raggi arriva alla sua apoteosi per il Capodanno: un annuncio sul sito del Comune invita artisti e appassionati di musica, canto e teatro ad esibirsi tra Ponte Garibaldi e Castel Sant’Angelo, gratuitamente:

“Roma Capitale, in occasione di questa bellissima festa, invita tutti coloro che siano appassionati di musica, canto e teatro, a voler condividere il proprio talento ed esibirsi negli spazi appositamente allestiti sul Lungotevere, nel tratto compreso tra ponte Garibaldi e Castel Sant’Angelo. Le proposte di intervento (con l’indicazione dei recapiti) vanno inviate via email entro le 12.00 del 28 Dicembre 2017 all’indirizzo staffdir.cultura@comune.roma.it allegando una breve presentazione, la descrizione della performance proposta e la sua durata.
Si specifica che, durante le esibizioni, non potranno essere veicolati messaggi pubblicitario politici, né potranno essere svolte attività di commercializzazione di prodotti di consumo.La partecipazione è a titolo gratuito, ogni onere della performance sarà a carico del partecipante, durante le performance non sarà possibile raccogliere offerte. Sulla base delle proposte ricevute e degli spazi disponibili, l’amministrazione si riserverà di accogliere le richieste nei limiti di compatibilità tecnico-organizzativi.”

capodanno annuncio gratuito-roma
L’annuncio sul Capodanno della Giunta Raggi

Nell’annuncio si riporta, per un refuso, la data del 2017. La decisione arriva dopo l’annullamento del tradizionale concertone in piazza per il ritiro della società, la ICompany, che si era aggiudicato l’appalto, è all’ultimo respiro. «Ci hanno chiesto fondi ma il Comune ha deciso di non dare soldi a privati» ha detto Luca Bergamo, assessore alla cultura e vicesindaco. Il programma della «Festa sui ponti e lungo il Tevere» è sul sito del Campidoglio. In sintesi: alle 3,30 musica elettronica e disco al ponte della Musica e della Scienza fino alle 6,30 quando inizierà il concerto dei «100Cellos», giovani musicisti guidati dal maestro Enrico Melozzi, in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma: 50 i violoncelli in contemporanea a Ostiense e Flaminio. Dalle 10 del 1 gennaio si pensa ai bambini con GiocaJazz, alle 11 gospel, soul e jazz e poi esibizione di orchestre e fiati dell’Accademia di Santa Cecilia. Ci saranno animazioni e promozione alla lettura delle Biblioteche di Roma. Nel pomeriggio musica e teatro anche in altri ponti del centro da Mazzini e Duca d’Aosta a Vittorio Emanuele a Garibaldi. In questa zona l’Orchestra Popolare diretta da Ambrogio Sparagna si alterna con la scuola di musica di Testaccio. Tra gli artisti in strada Ascanio Celestini, Massimo Popolizio, Lucrezia Lante della Rovere, Ambrogio Sparagna, Raffaele Costantino e Giovanni Guidi, Teho Teardo.