Attualità

Il pasticciaccio brutto del canile della Muratella

@Giovanni Drogo|

Le associazioni animaliste denunciano un nuovo scandalo capitolino, questa volta si tratterebbe della gestione dei canili municipale di Roma. Ad aggiudicarsi il bando-ponte per tutti e tre i canili romani è la Mapia Srl una società multiservizi pugliese che avrà in gestione per tutto il 2016 (quando verrà indetto il bando europeo) i canili della Vitinia Ex Poverello, della Muratella e di Ponte Marconi ex Cinodromo gestiti attualmente dalla onlus Avcpp. È stata aperta canile occupato canili roma mapia srl
Oltr al canile della Muratella, occupato nei giorni scorsi i lavoratori hanno istituito oggi un presidio all’ingresso del canile che si trova all’ex cinodromo di Lungo Dante Tevere 500: «Non stiamo facendo entrare il Comune con i nuovi affidatari la ditta di Bari Mapia. Il Comune vuole privatizzare e cacciare il lavoratori del canile ex cinodromo. Non un passo indietro»

avcpp canili roma
Ed in fondo si capisce come mai Simona Novi (ex-Presidente di Avcpp) sia così sconvolta dalla mossa della giunta Marino: la Novi infatti era una di coloro che hanno fortemente sostenuto Marino, come si desume da questo scambio con un’altra associazione animalista dove viene denunciata la vicinanza della Novi con Monica Cirinnà ex consigliera comunale a Roma. Naturalmente invece che fare una riflessione sui costi (riuscirebbe l’Avcpp a gestire il servizio anche con il taglio del 60% applicato dal Comune?) l’associazione preferisce buttarla in caciara e far sapere che la Mapia Srl gestisce anche degli stabulari (quello dell’Università di Bari) suggerendo non troppo implicitamente che quindi sono dei vivisettori.