Attualità

Il cadavere di una donna trovato a pezzi in due trolley tra Pollenza e Casette Verdini

carabiniere carabinieri

Era chiuso in due trolley, uno di colore rosso, il cadavere fatto a pezzi di una donna, trovato stamattina all’alba nelle campagne tra Pollenza e Casette Verdini. Non è stata trovata traccia di vestiti, le membra della donna sono perfettamente pulite, senza tracce di sangue.

Il cadavere di una donna trovato a pezzi in due trolley tra Pollenza e Casette Verdini

Una delle prime ipotesi di indagine è stata quella di collegare la macabra scoperta con la scomparsa nei giorni scorsi da una comunità di recupero di Corridonia della 18enne Pamela Mastropietro che si è allontanata portando con sé soltanto un trolley rosso e blu. Un caso di cui è occupato anche la trasmissione Tv “Chi l’ha visto?”. Ma tra gli investigatori dei carabinieri è stato anche evidenziato che l’età non corrisponderebbe affatto.
cadavere donna trolley pollenza casette verdini
La ragazza scomparsa ha 18 anni, mentre il corpo della donna uccisa dovrebbe essere di una donna più matura, forse 35enne. I trolley abbandonati in un fosso sono stati notati da un passante, non lontano dal cancello di una villetta in Via dell’Industria. Pensando che si trattasse di droga o di refurtiva ha chiamato i carabinieri, che hanno fatto la scoperta. Tutta l’area è stata immediatamente interdetta, i carabinieri stanno portando avanti palmo a palmo le ricerche di eventuali indizi nella campagna circostante. Non si esclude, comunque, che le due valigie siano state lanciate verso il fossato da un’auto di passaggio durante la notte.
EDIT ore 18,09: L’agenzia di stampa ANSA fa sapere che il corpo smembrato rinvenuto stamane dentro due trolley abbandonati nelle campagne di Pollenza è quello di Pamela Mastropietro, la 18enne allontanatasi volontariamente il 29 gennaio dalla comunità di recupero “Pars” di Corridonia, di cui era ospite. E’ la conclusione a cui sono giunti i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Macerata, dopo la prima ispezione del medico legale intervenuto e in base alle iniziali risultanze info-investigative.