Attualità

Bruxelles, la polizia alla Grand Place e al Radisson Blu

bruxelles radisson blu

Un’operazione di polizia è in corso alla Grand Place di Bruxelles. La notizia è stata diffusa dai principali media belgi.  Secondo quanto riferiscono dei testimoni alla radio Rtl, ci sarebbe un dispiegamento importante di forze dell’ordine. “Sono in un ristorante e i poliziotti ci hanno chiesto di terminare in fretta e di raggrupparci nella sala interna aspettando il via libera per uscire”, ha detto un testimone. RTL INFO dice che agli abitanti è stato chiesto di non avvicinarsi alle finestre. C’è chi parla di un falso allarme. In ogni caso l’allerta è 3, ovvero quella di allarme verosimile. SkyTg24 in diretta dice che ci sono comunque persone sedute tranquillamente a mangiare nei ristoranti. L’operazione in corso nel centro di Bruxelles potrebbe essere scattata in seguito a minacce dirette contro stazioni di polizia, scrive invece la Bbc. E-METIS.FR scrive su Twitter che l’hotel Radisson Blu (che appartiene alla stessa catena dell’albergo colpito in Mali) è in questo momento presidiato dalle forze dell’ordine. Le operazioni delle forze dell’ordine sono nella Grand Place e negli immediati dintorni, rue du Midi. Polizia quindi anche all’hotel Radisson Blue di Rue du Fossé aux Loups dove però non sembra esserci stato alcun allarme specifico. La polizia chiede anche di non twittare foto delle operazioni e di non segnalare sui social network le forze dell’ordine:

bruxelles grand place radisson polizia
Il tweet della polizia

È stata in parte riaperta al transito l’area nei pressi della Grand Place, e più precisamente intorno a Rue Du Midi, dove la polizia continua a presidiare gli angoli delle strade. Alcune restano ancora chiuse al traffico ma la situazione sembra destinata a tornare presto alla normalità. Nelle operazioni attualmente in corso sono in azione “militari pesantemente armati” oltre a “agenti delle squadre speciali” di polizia. Lo indica un testimone alla radio Premiere.
bruxelles police
Immagine da @dabnos

I media e le redazioni in Belgio si sono quindi fermati e hanno sospeso gli aggiornamenti. Operazioni in corso anche nei quartieri di Laeken e Wemmel a nord e a Molenbeek. Una “importante operazione di polizia” è in corso a Dampremy, sobborgo occidentale di Charleroi. Lo ha constatato sul posto l’agenzia Belga, che riferisce di un “importante dispositivo di polizia, compresa la polizia federale che ha steso un grande perimetro di sicurezza attorno a rue Arthur Decoux. La situazione è “estremamente seria”, dice il premier belga Charles Michel alla tv Rtbf. Il procuratore federale del Belgio ha annunciato che terrà una conferenza stampa al termine delle operazioni in corso in questo momento in diverse zone di Bruxelles e a Charleroi. Lo riferiscono i media belgi.
Edit: è stato rimosso il blocco al Radisson Blu:

Il personale del Radisson Hotel di Bruxelles ha rimosso il carrello dei bagagli che bloccava l’entrata principale, così che l’accesso e l’uscita è più semplice. Lo si apprende da un tweet di un giornalista di Itn Channel 4 che si trova dentro l’albergo nel centro di Bruxelles che era stato bloccato dai militari nell’ambito dell’operazione di polizia intorno alla Grand Place. Resta presidiata e vietata all’accesso anche pedonale l’area attigua e sempre vicina alla Grande Place, attorno all’hotel Amigo, spesso meta anche di capi di stato.
Alcune fotografie dall’account twitter di E-Metis:

bruxelles radisson 1
La polizia ha dispiegato un perimetro di sicurezza nel centro di Bruxelles, che comprende la parte di rue du Midi più vicina a Grand Place, e poi rue des Teinturiers, rue du Marché-au-Charbon e rue du Lombard fino a place Saint-Jean. Un autobus è stato utilizzato per chiudere rue du Lombard. Nessuna informazione ufficiale è stata diffusa sull’operazione.
bruxelles radisson

Bruxelles, la polizia alla Grand Place e al Radisson Blu

bruxelles radisson 2
L’hotel Radisson a Rue du Fossé aux Loups in Bruxelles

L’allarme riguarderebbe anche una segnalazione, in corso di verifica, per un’automobile piena di esplosivo al Grote Markt. Anche rue du Lombard e marché au Charbon, due vie del centro di Bruxelles, sono state chiuse dalla polizia nell’ambito dell’operazione in corso a Grand Place, scrive il quotidiano belga Le Soir. La polizia chiede di non diffondere su Twitter i movimenti delle fotze dell’ordine. In precedenza era stata chiusa la parte di rue du Midi che arriva al centro della città.  L’hotel Radisson Blu di Bruxelles, nel centro della capitale belga, è stato circondato dai militari che sono entrati anche nella hall. Lo riferiscono su Twitter gli ospiti dell’albergo che riferiscono che i soldati hanno loro chiesto di non uscire. Il livello di allerta all’hotel Radisson è generale ma non c’è alcun allarme specifico:

bruxelles radisson 3
Le foto su Twitter dell’hotel Radisson

radisson blu grand place 1
L’Hotel Radisson e la Grand Place a Bruxelles

 Bisogna infatti segnalare che l’hotel in Mali è stato colpito da forze che non sono vicine all’ISIS. Dalle immagini trasmesse la situazione in strada sembra tranquilla. In ogni caso il livello di allerta per Bruxelles resta a 4: lo ha detto il premier Charles Michel spiegando che la minaccia resta “seria e imminente”. “Confermo che temiamo una minaccia come a Parigi con molteplici attacchi e ondate di offensive contro luoghi pubblici. Gli obiettivi sono posti molto frequentati, vie commerciali, trasporti pubblici”, ha detto Michel. “Verranno presentate nuove misure, metteremo in campo più forze di polizia ed esercito e resta il numero di emergenza anticrisi”, ha aggiunto. Totale riserbo sull’inchiesta in corso, ha chiarito, alla quale le autorità “lavorano 24 ore su 24”.

Per ora le istituzioni europee confermano l’attivita’ normale per domani. Nonostante l’allerta massima che il governo ha ribadito anche per domani a Bruxelles, dove hanno sede la Commissione, il Consiglio e anche il Parlamento, che però questa settimana si trasferisce a Strasburgo per la sessione plenaria, non ci sarebbe l’intenzione, di chiudere gli uffici. Proprio mentre il premier Charles Michel annunciava la chiusura delle scuole, dal Consiglio e’ arrivata la conferma dell’inizio della riunione dei ministri delle politiche giovanili, dell’Educazione, della Cultura e dello Sport, per le 10 di domani mattina. Nel pomeriggio e’ in programma anche un incontro dell’Eurogruppo per esaminare i bilanci preventivi per il 2016: per il momento, anche questo è confermato.  Sei cittadini britannici di origine pachistana sono stati fermati intanto ieri dalla polizia belga sulla strada per Bierges, nel quadro dell’allerta terrorismo che coinvolge Bruxelles. Lo riferisce l’Itv, riprendendo notizie diffuse dalla stampa belga stando alle quali a generare i sospetti è bastato il fatto che i sei viaggiassero a bordo di tre vecchie ambulanze e avessero tutti la barba. Secondo le stesse fonti, tuttavia, sembra essersi trattato di un falso allarme, visto che la polizia ha alla fine dichiarato di aver trovato sui veicoli solo vestiti, cibo e un po’ di denaro. Il Foreign Office ha comunque confermato di essere stato informato dei fermi dalle autorità del Belgio. I passeggeri dell’Eurostar che domani dovevano partire per Bruxelles possono cambiare il biglietto entro 60 giorni senza pagare nulla. Lo ha annunciato su Twitter Eurostar precisando che il servizio domani funzionerà comunque regolarmente.

Un video dell’hotel Radisson Blu a Bruxelles: