Attualità

Il boom di nozze tra anziani e badanti

boom-nozze-anziani-badanti

“Ogni anno sono oltre 2.500 i procedimenti, in sede civile, che riguardano anziani che hanno allacciato relazioni con donne molto più giovani o che sono in procinto di farlo. Si presume che il dato sia identico, anche in sede penale, per denunce del reato di circonvenzione di incapace e truffa. Un campanello d’allarme importante”. A dirlo Gian Ettore Gassani, presidente dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani. Secondo Gassani è bene non sottovalutare la situazione “perché, come si può facilmente immaginare, spesso questi matrimoni hanno aspetti patologici e possono rappresentare un reale pericolo per gli anziani: il rischio di frode e di raggiro è dietro l’angolo. Se pensiamo – continua Gassani – che negli ultimi anni questo tipo di matrimonio, anziani che si legano a donne molte più giovani, è addirittura raddoppiato fino a toccare quota 3mila, ci rendiamo conto come dietro a questi numeri ci sia un disagio importante”.

Il boom di nozze tra anziani e badanti

Secondo il Centro studi dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, il 70% di questi matrimoni è destinato a fallire: il 20% delle separazioni e delle cause in tribunale riguarda esclusivamente persone con più di 65 anni. Non vanno certo criminalizzate colf e badanti (“si sono rivelate in questi anni di fondamentale importanza perché rappresentano il welfare della Terza età: lavoratrici che rappresentano una risorsa”, spiega Gassani), anzi “se non fossero giunte in Italia, milioni di vecchietti si troverebbero sbattuti negli ospizi o a vivere nella più cupa solitudine. Resta il fatto, però, che il fenomeno degli anziani che si innamorano delle loro badanti e finiscono per sposarle resta un dato di fatto”, aggiunge il presidente Ami. “D’altra parte il nostro è un Paese sempre più vecchio e, forse, per certi aspetti anche più solo. E’ vero che nella maggior parte dei casi, l’anziano pensa davvero che la giovane donna sia davvero innamorata di lui. Ma non è sempre così: spesso preferisce avere accanto a sé una donna che finge di amarlo, piuttosto che i figli che non si ricordano neanche di andarlo a trovare o di fargli gli auguri di buon compleanno”, cocnlude Gassani.