Attualità

Ma il blocco del traffico a Roma funziona o no?

blocco traffico roma 1

Sono stati nell’arco della mattinata 970 i veicoli controllati e 161 le sanzioni durante il blocco del traffico oggi a Roma. È questo il report fornito dalla polizia locale di Roma Capitale in occasione della prima delle domeniche ecologiche programmate dalla giunta capitolina al fine di contenere le emissioni inquinanti. Molti romani si stanno muovendo a piedi, con i mezzi pubblici o in bici. Il trasporto pubblico è stato rafforzato e su alcune linee erano all’opera anche i controllori. L’iniziativa “prevede il divieto totale della circolazione ai veicoli dotati di motore endotermico nella Fascia Verde in due orari: 7.30-12.30 e 16.30-20.30 – ricorda il sito del Comune -. Sono esentati: i veicoli a trazione elettrica e ibridi; i veicoli alimentati a metano e a GPL; gli autoveicoli ad accensione comandata (benzina) Euro ‘6’; gli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro ‘6’; i ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi Euro ‘2’; i motocicli a 4 tempi Euro ‘3’”.
blocco  traffico roma

Ma il blocco del traffico a Roma funziona o no?

Ma c’è chi dice che le cose non sono andate bene.  Nella prima domenica ecologica della capitale, il Codacons “denuncia la carenza di controlli da parte dei vigili urbani e la scarsità di pattuglie in strada a sanzionare i trasgressori”, si legge in una nota. “Abbiamo effettuato delle verifiche girando i vari quartieri della città e raramente abbiamo incontrato pattuglie della Polizia Municipale – spiega il presidente Carlo Rienzi – Ciò è molto grave perché senza controlli e multe nei confronti di chi non rispetta il divieto di circolazione, è del tutto inutile ricorrere alle domeniche ecologiche. Cambia il sindaco e la giunta ma sul fronte dell’emergenza smog la situazione è sempre la stessa: si introducono divieti e limitazioni che poi non si è in grado di far rispettare, a beneficio dei più furbi e con grave danno per i cittadini onesti. Al contrario – prosegue Rienzi – nei giorni di blocco della circolazione tutti i vigili devono essere chiamati in servizio e ubicati in strada, con una massiccia presenza di agenti in ogni angolo della città , perché solo così sarà possibile far rispettare i divieti e dare un senso alle domeniche ecologiche”.