Attualità

Bilderberg: cinque italiani al meeting 2015

Per la gioia dei complottisti ritorna il meeting dei Bilderberg, nell’edizione 2015. Anche questa volta andrà in scena da giovedì a domenica in un villaggio austriaco, secondo l’annuncio degli organizzatori. Il gruppo Bilderberg, con l’obiettivo dichiarato di promuovere il dialogo tra Europa e Nord America, avrà al suo meeting 140 partecipanti provenienti da 22 paesi per la sua sessantatreesima riunione, che anche quest’anno si terrà a Telfs-Buchen, nei pressi di Innsbruck. Tra i politici ci saranno il primo ministro belga Charles Michel, Jeroen Dijsselbloem, capo dell’Eurogruppo, il Presidente austriaco Heinz Fischer e il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg. Laurence Boone, consigliere economico del presidente francese François Hollande, è tra gli ospiti francesi. Un francese, ovvero il capo della compagnia assicurativa Axa Henri de Castries, presiede il gruppo Bilderberg. E gli italiani?
 
BILDERBERG: CINQUE ITALIANI AL MEETING 2015
Il gruppo è nato nel 1954 in un hotel con questo nome nei Paesi Bassi. La sua esistenza eccita molti teorici del complotto, aiutati e alimentati dalla totale mancanza di comunicazione sugli incontri, che si svolgono senza un ordine del giorno e non sono soggetti a dichiarazione pubblica. I temi di quest’anno in gran parte ruotano attorno la sicurezza, le tecnologie dell’informazione e le principali questioni geopolitiche in corso. Gli italiani presenti saranno Mario Monti, vero assiduo della conferenza, e Franco Bernabé, che siedono nel comitato direttivo dell’associazione; ci sarà anche il presidente di FCA John Elkann, che aveva partecipato per la prima volta nel 2014, la giornalista Lilli Gruber (presente un paio d’anni fa, rimpiazzata l’anno scorso dal direttore di Rainews Monica Maggioni), e l’imprenditore Gianfelice Rocca.  L’Italia ha ospitato tre vertici (Cernobbio nel 1965 e nel 1987 e Stresa nel 2004) mentre le delegazioni hanno incluso, nel tempo, Mario Draghi o Ignazio Visco, Romano Prodi ed Enrico Letta, Carlo De Benedetti o Gianni Agnelli, ma mai Silvio Berlusconi. E la location? Dall’anno scorso i siti complottisti dicono che si farà all’hotel Interalpen Hotel Tyrol.
bilderberg meeting 2015 interalpen hotel tirol