Fatti

Berlinguer: “Ho chiesto ad Andrea Scanzi di non venire a Cartabianca”

La conduttrice ha anche lanciato una frecciatina alla Rai: “Ho saputo dalle agenzie della decisione di far intervenire il Comitato Etico dell’azienda”. Che però, non ha vietato la partecipazione del giornalista del Fatto Quotidiano, a cui invece è stata lei a chiedere di non presentarsi prima che arrivi una decisione definitiva

Scanzi

Si entra nella seconda fase del programma Cartabianca di Rai Tre, e Bianca Berlinguer presenta gli ospiti: ci sono Pierluigi Bersani, Maurizio Belpietro, e non c’è il giornalista del Fatto Quotidiano Andrea Scanzi. Ecco la parentesi della conduttrice, che tira anche una frecciatina alla radio televisione pubblica: “Oggi ho letto dalle agenzie (e lo sottolinea, come a dire: nessuno mi ha avvertito, è normale?) che la Rai ha deciso di attivare il Comitato Etico per deliberare sulla questione Scanzi-vaccino. Per questo motivo, anche se non fossi tenuta a farlo, ho chiesto ad Andrea Scanzi di non venire nella mia trasmissione, in attesa che l’azienda si pronunci, sperando che possa essere qui il prima possibile”. Come a dire: mi sembra un gesto di cortesia, che così non mette in imbarazzo nessuno (anche se son sicura della bontà delle tue azioni). E infatti proprio la settimana scorsa il giornalista molto attivo sui social era andata proprio nello studio di Bianca Berlinguer a parlare (per l’ultima volta, lo aveva promesso), dell’affaire vaccino “perché Bianca è un’amica”. Ma questa storia è destinata a far parlare parecchio. E a far parlare soprattuto quelli che spesso vengono bacchetti dallo stesso Scanzi. Comunque la sua assenza arriva un po’ a sorpresa, perché l’azienda nel pomeriggio aveva garantito proprio il contrario.

travaglio vaccino scanzi come ha fatto a vaccinarsi video 1

Come si era espressa la Rai sulla partecipazione di Scanzi a Cartabianca

Alle 19 è uscita l’agenzia che annunciava il palinsesto della trasmissione di Rai Tre. E la comunicazione:

Andrea Scanzi stasera parteciperà regolarmente a ‘Cartabianca’, nell’attesa che il Comitato Etico della Rai decida se sospendere o meno il suo contratto con il programma di Rai3.

E, circa due ore prima:

Sulla vicenda di Andrea Scanzi, a quanto apprende l’Adnkronos, è stata attivata la Commissione per il Codice Etico della Rai che in queste ore sta valutando il caso, dopo la vicenda della vaccinazione del giornalista del ‘Fatto Quotidiano’, per decidere sull’eventuale sospensione del suo contratto con il programma di Rai3 ‘Cartabianca’, in onda stasera.

Tutto questo perché qualcuno aveva già volte richiesto l’intervento del Comitato Etico. Ne ha gioito infatti il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi:

Dopo oltre 10 giorni dall’emergere del caso vaccino di Scanzi, l’apertura di un fascicolo in Procura, le verifiche della Asl, le inchieste di ‘Non è l’arena’ e ‘Il Tirreno’ che hanno smontato la versione data dal giornalista, le critiche trasversali arrivate da giornalisti come il direttore del Corriere Fontana e il direttore del sito del Fatto Gomez, insomma dopo tutto questo alla fine anche la Rai batte un colpo e annuncia l’attivazione del Comitato per il Codice Etico per decidere sul contratto che il giornalista ha con Cartabianca come opinionista a pagamento. Un’attivazione davvero tardiva, che ho chiesto più di una settimana fa e che poteva essere effettuata prima di proporre Scanzi saltafila addirittura come modello in prima serata su Rai3, a Cartabianca.