Attualità

#BastaTacere: le donne contro gli abusi in sala parto

basta tacere madri abusi sala parto - 6

Cosa succede in sala parto? Molte donne – madri e ostetriche – hanno iniziato a raccontare le loro esperienze terrificanti alla pagina Facebook Basta tacere: le madri hanno voce che è nata con lo scopo di dare voce a coloro che sono state maltrattate in sala parto o che hanno subito abusi. Alcune storie sono agghiaccianti altre invece ridicole. Per tutte però probabilmente – e senza sminuire la sofferenza e l’umiliazione subita – si tratta di casi si malasanità, come ce ne sono purtroppo molti in altri reparti ospedalieri.
basta tacere madri abusi sala parto - 1

La voce della sofferenza delle madri

La campagna nasce anche per tentare di convincere il Parlamento a votare la Proposta di Legge avanzata l’11 marzo scorso da Adriano Zaccagnini recante norme per la tutela dei diritti della partoriente e del neonato e per la promozione del parto fisiologico. Il parto infatti è un momento delicato non solo per i bambini ma anche e soprattutto per le madri che spesso ci arrivano provate dalle sofferenze del travaglio e che a volte non trovano nel personale medico ospedaliero il conforto e l’assistenza necessaria per superare il momento cruciale. Certo però considerare un abuso l’ostetrica che ti ride in faccia perché le hai chiesto di continuare ad assumere un rimedio omeopatico (l’Apermus) durante il travaglio ci dà l’idea come alcune volte anche le partorienti abbiano una percezione sbagliata di quello che dovrebbe essere il parto. Ma c’è anche da dire che l’abuso non sta solo nel fatto in sé ma anche nella percezione che uno ne ha, quindi se quella madre si è sentita umiliata dalla reazione del medico (chissà quante volte il medico ha dovuto “combattere” con le madri omeopatiche) forse il problema esiste, ma sta nel mezzo.
basta tacere madri abusi sala parto - 2
Altre madri invece evidenziano una carenza più grave, la mancanza di formazione circa alcune pratiche perinatali. Se però non c’è personale formato in grado di eseguire la manovra di rivolgimento di un bambino che si presenta podalico forse è davvero sconsigliabile eseguirla perché i rischi sarebbero davvero troppo alti. Senza contare che, come fanno notare anche nei commenti, non c’è nessuna correlazione tra parto cesareo ed allattamento.
basta tacere madri abusi sala parto - 3
 

Un problema di comunicazione e di formazione dei medici? Forse sì

Altre volte sono le studentesse a raccontare la loro esperienza di formazione, spiegando come certi atteggiamenti e posture del personale medico possano entrare a far parte della pratica ospedaliera e ponendo quindi l’attenzione sulle modalità di insegnamento. Ci sono però, spiega questa studentessa, anche situazioni in cui medici, ostetriche e partoriente riescono a stabilire un vero e proprio contatto umano dove la pratica medica è al servizio della paziente.
basta tacere madri abusi sala parto - 4
Ed in effetti in molte testimonianze viene spesso lamentata la mancanza di umanità di certi medici. Che non si possono nascondere dietro la giustificazione di essere “desensibilizzati” per aver visto troppe situazioni del genere. Il che è senza dubbio un problema cui il personale medico, dopo pochi anni di carriera, va sicuramente incontro. È quindi il momento di pensare che, così come i pazienti non devono essere lasciati da soli con un dolore più grande di loro, nemmeno i medici possono essere abbandonati a loro stessi, e forse si dovrebbe puntare di più anche sull’insegnamento delle modalità di relazione con i pazienti. Se si vuole evitare che il rapporto medico-paziente diventi simile a quello secondo il quale “il cliente ha sempre ragione” certi atteggiamenti dovrebbero essere evitati. Molti donne infatti raccontano non solo del dramma personale ma anche del dolore provocato dalla reazione brusca e insensibile del medico.
basta tacere madri abusi sala parto - 5
E non pensate che ci siano solo donne che vogliono partorire in maniera naturale, perché le donne che hanno deciso di “smettere di tacere” sono anche quelle che vogliono il cesareo e non vogliono allattare e si lamentano se il medico si oppone o le “sgrida”.
basta tacere madri abusi sala parto - 7