Attualità

Bartolomeo Pepe e la conferenza stampa in Senato con il ciarlatano Wakefield #GrassoDoveSei?

Non è bastata la visitina di qualche giorno fa al Senato, così come l’invito di Pietro Grasso a non ospitare campagne antiscientifiche. Il senatore ex M5S Bartolomeo Pepe, quello che insultò un ragazzo dubitandone la sua condizione, ci riprova e più convinto di prima:

L'invito alla conferenza stampa con il ciarlatano Wakefield al Senato
L’invito alla conferenza stampa con il ciarlatano Wakefield al Senato

Furbescamente, l’invito del senatore riporta nelle “righe in piccolo in fondo” il seguente messaggio paraculo:

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo

Ceeeeeeerto! In seguito, però, il ciarlatano di Wakefield potrà farsi bello della sua presenza al Senato italiano per sostenere le sue falsità scientifiche. Non bastava il pavoneggiarsi degli antivaccinisti di fronte ad un presunto “evento storico” con lo stesso Bartolomeo Pepe in posa fotografica:

Francesca Alesse: " It was an historic meeting and visit and interview. No Italian has access to the senate. But we got invited!!!"
Francesca Alesse: ” It was an historic meeting and visit and interview. No Italian has access to the senate. But we got invited!!!”

Non solo, Bartolomeo Pepe annuncia nel suo sito un’altra iniziativa legata alla conferenza stampa:

iniziativa-pepe
€114.000.000/annui : il danno erariale da vaccino esavalente
Perchè si tergiversa? perchè si mistifica? perchè si censura la discussione?
al di la dei dubbi sui “costi per la salute” dei vaccini-esavalenti,
perchè si tace sull’indisponibilità dei vacci ni a dose singola ?
dose singola la cui bontà nessuno mette in dubbio e che, stressando minimamente il sistema immunitario dei nostri bimbi, permetterebbe la somministrazione dei soli “obbligatori per legge” in luogo dei SEI (SIX, SEX, 6) a cui ci obbliga non lo stato ma il mercato.
Perchè? Perchè? Perchè?
La nostra denuncia
Politica, Civile e Penale , che presentiamo oggi alla Corte dei Conti,
nonchè qualche precisazione:
nella Conferenza stampa che terremo domani In Senato.
Bartolomeo Pepe
Commissione Finanze e Tesoro

Insomma, l’ex M5S sostiene la tesi del vaccino a dose singola del suo amico riportando la bufala del presunto stress al sistema immunitario in seguito alla somministrazione del vaccino esavalente, già smentita più volte a livello scientifico (si, non parliamo di ciarlatani) per un semplice motivo: un bambino potrebbe gestire decine di migliaia di antigeni in una volta sola, mentre il vaccino esavalente ne contiene appena 23.
Il titolo dell’intervento del medico radiato risulta essere “La necessità del vaccino a singola dose“, ma questo mi ricorda qualcosa! Ah si, dopo il suo studio falsato dove si attaccava il vaccino trivalente (morbillo, parotite e rosolia – MPR) si scoprì il secondo suo secondo fine, come riporta Medbunker:

Ma non era abbastanza.
Andrew Wakefield giocò davvero sporco
Si scoprì successivamente una mossa assolutamente inaspettata e subdola, il medico inglese aveva addirittura brevettato (UK patent application number 9711663.6, 6th June 1997) un sistema di produzione per i tre vaccini separati (e non trivalenti, cioè assieme nella stessa soluzione)(3), era questo il suo consiglio iniziale (ricordate?), non vaccinate i vostri bambini o fatelo con i vaccini separati: questi non erano in commercio, lui lo sapeva e si era preparato a venderli era tutto programmato…incredibile dove arriva la mente diabolica di certe persone.

Ecco il brevetto riportato dal sito di Salvo Di Grazia (in arte Medbunker):

Il brevetto depositato da Wakefield nel giugno 1997 per un tipo di vaccino che "non causa autismo" quando il suo studio uscì nel febbraio 1998. L'ex medico aveva pianificato tutto
Il brevetto depositato da Wakefield nel giugno 1997 per un tipo di vaccino che “non causa autismo” quando il suo studio uscì nel febbraio 1998. L’ex medico aveva pianificato tutto

Insomma, Bartolomeo Pepe vorrebbe presentare una denuncia alla Corte dei Conti per danno erariale sul vaccino esavalente? Così, tanto per dare più sostegno ad un ciarlatano inglese e ai suoi interessi?
Presidente Grasso, come la mettiamo?

Leggi sull’argomento: Come Bartolomeo Pepe è riuscito a rispondere a chi gli chiedeva conto del film Vaxxed