Attualità

L'allarme terrorismo a Marsiglia?

Degli uomini con il volto coperto armati di Kalashnikov avrebbero sparato dei colpi in aria nel quartiere La Castellane. Sul posto sono giunte le forze speciali della polizia francese. A dare la notizia è il sito del quotidiano locale La Provence. Il quartiere è stato completamente bloccato.

I poliziotti ad un posto di blocco a Marsiglia questa mattina (via Laprovence.com foto di Frédérich Speich)
I poliziotti ad un posto di blocco a Marsiglia questa mattina (via Laprovence.com foto di Frédérich Speich)

LA PRIMA IPOTESI: I TERRORISTI
Dopo l’assalto a Charlie Hebdo la Francia ha i nervi scoperti e la prima ipotesi è stata quella di un possibile atto di terrorismo. I colpi sono stati uditi da una pattuglia un’ora fa durante un giro di perlustrazione. Gli agenti avrebbero sentito dei colpi esplosi a poche decine di metri dalla loro auto. Secondo quanto riferisce La Provence una quarantina di poliziotti starebbe stazionando all’altezza di una rotonda del Grand Littoral di Marsiglia. L’allerta è scattato immediatamente, oggi infatti il Primo Ministro francese Manuel Vals è in visita ufficiale a Marsiglia proprio per complimentarsi per l’ottimo lavoro svolto dalle forze dell’ordine della città. Non sono ancora stati individuati gli autori del gesto e nel frattempo è stato fatto evacuare un asilo.

Tirs de Kalachnikov : forte tension cité de la… di LaProvence


FORSE UN REGOLAMENTO DI CONTI
Secondo Le Figaro non si tratterebbe di un’azione di terrorismo ma di un regolamento di conti tra bande rivali per il controllo di una delle aree dello spaccio di droga di Marsiglia. In quello che non è ancora chiaro se sia stato uno scontro a fuoco o semplicemente dei gesti intimidatori sarebbero state coinvolte dalle cinque alle dieci persone.
Il quartiere La Castellane a Marsiglia
Il quartiere La Castellane a Marsiglia