Fatti

A Treviso una donna è stata accoltellata e uccisa da un uomo mentre prendeva il sole

I due non si conoscevano. Lui si è costituito, recandosi dalle forze dell’ordine con il coltello in mano: secondo chi indaga si tratterebbe di un raptus

Attrice accoltellata dalla figlia

Il corpo di una giovane donna di 35 anni è stato trovato oggi, attorno alle ore 13 all’Isola dei Morti lungo le sponde del Piave a Moriago della Battaglia, in provincia di Treviso. Il corpo della donna, che presenta diverse ferite da taglio, è stato trovato da un escursionista che ha subito lanciato l’allarme. al 118 e alla Centrale dei Carabinieri: i sanitari subito accorsi hanno tentato di rianimare la giovane, ma purtroppo senza risultati.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Vittorio Veneto e del Nucleo Investigativo del Comando di Treviso. Fin dall’inizio, quando tutte le piste erano ancora aperte, le forze dell’ordine già avevano puntato sull’omicidio: la giovane sarebbe stata aggredita mentre stava prendendo il sole appunto nei pressi della riva del fiume. E così poi si è confermato, quando un uomo, nel pomeriggio si è costituito nella stazione dei Carabinieri di Valdobbiadene, poco distante da Moriago della Battaglia.

Si tratta di un coetaneo della vittima che però non parrebbe avere alcuna relazione o conoscenza con la donna: l’uomo avrebbe fatto le prime ammissioni al pm di turno della procura di Treviso e al comandante del nucleo operativo del comando di Treviso col. Giovanni Mura. Ancora da chiarire le motivazioni del tragico gesto (l’uomo si è presentato in caserma con ancora in mano il coltello con cui ha colpito più volte la vittima). I carabinieri escludono per il momento la rapina dato che vicino alla donna è stata trovata intatta la borsetta, e si punta invece a un raptus improvviso da parte dell’aggressore.