Attualità

7 maggio: il bollettino di oggi sul Coronavirus in Italia

Dopo i 11.807 nuovi casi e i 258 morti di ieri la situazione dei contagi di Coronavirus in Italia oggi 7 maggio con il bollettino del Ministero della Salute

9 maggio bollettino oggi coronavirus italia

10.554 nuovi casi su 328.612 tamponi, per un indice positività 3,28%. Sono 207 morti in più rispetto al rilevamento di ieri. Dopo i 11.807 nuovi casi e i 258 morti di ieri la situazione dei contagi di Coronavirus in Italia oggi 7 maggio con il bollettino del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile.

7 maggio: il bollettino di oggi sul Coronavirus in Italia

I nuovi casi di oggi 7 maggio suddivisi regione per regione: in Basilicata 120 nuovi casi su un totale di 1.366 tamponi molecolari, e si registrano due decessi. In calo il numero dei ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 157 (-7): al San Carlo di Potenza 34 nel reparto di malattie infettive, 32 in pneumologia, 12 in medicina d’urgenza, 13 in medicina interna Covid, 4 in terapia intensiva; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 33 nel reparto di malattie infettive, 17 in pneumologia, 6 in medicina interna Covid e 6 in terapia intensiva.  Nelle Marche Marche  nelle ultime 24 ore sono stati testati 4466 tamponi: 2508 nel percorso nuove diagnosi (di cui 631 nello screening con percorso Antigenico) e 1958 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12,5%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 314, così distribuiti: 46 in provincia di Macerata, 47 in provincia di Ancona, 145 in provincia di Pesaro-Urbino, 18 in provincia di Fermo, 44 in provincia di Ascoli Piceno e 14 fuori regione. In Valle d’Aosta nessun decesso e 51 nuovi casi positivi che portano il totale dei pazienti affetti da Covid 19 in Valle d’Aosta da inizio epidemia a 11.169. I positivi attuali sono 630, + 20 rispetto a ieri, di cui 27 ricoverati in ospedale, 9 in terapia intensiva, e 594 in isolamento domiciliare.  In Veneto 629  contagi secondo i dati del bollettino della regione diffusi dal governatore Luca Zaia. Da ieri, registrati altri 10 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 40.280 tamponi, il tasso di positività è all’1,56%, “la minore incidenza della terza ondata”, dice il presidente della regione. Sono 1.228 i pazienti in ospedale (-53). “Da 10 giorni le dimissioni hanno superato di gran lunga gli ingressi”, dice Zaia. Le persone ricoverate in area non critica sono 1.066 (-47). In terapia intensiva 162 pazienti (-6). In Puglia si registrano 870 casi su 1.686 test e 20 morti. In Friuli Venezia Giulia, su 5.055 tamponi molecolari sono stati rilevati 64 nuovi contagi con una percentuale di positività del 1,27%. Sono inoltre 2.423 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 22 casi (0,91%), per un totale di 86 casi. Tre le vittime in più rispetto al bollettino di ieri. Oggi nel Lazio si segnalano 1.063 casi e 17 morti. 867 nuovi casi registrati in Piemonte, con 14 decessi in più rispetto al dato totale comunicato nella giornata di giovedì.