Attualità

I 33 furbetti del cartellino indagati a Biella

comune biella

Sono in tutto 33 i dipendenti comunali indagati a vario titolo nell’ambito di una inchiesta della Procura di Biella che ipotizza i reati di truffa ai danni dello Stato, peculato e falso. Le indagini dei carabinieri proseguono e l’inchiesta, secondo quanto appreso, “potrà essere oggetto di ulteriori sviluppi”. A farla scattare sono stati gli accertamenti nei confronti di un dipendente sul conto del quale l’amministrazione aveva rilevato comportamenti anomali.

I 33 furbetti del cartellino indagati a Biella


Le indagini dei carabinieri, su delega della Procura, è cominciata lo scorso aprile, con l’ausilio di intercettazioni telefoniche e video riprese in prossimità dei lettori badge installati all’ingresso di due sedi del Comune di Biella. Accertate irregolarità penali a carico di dipendenti comunali. Per otto di questi è stata disposta anche la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Biella.