Attualità

Quali regioni possono diventare zona arancione

Dalle 18 di oggi 17 febbraio e fino al 24 in Lombardia quattro comuni sono stati dichiarati zona rossa. Si tratta di Bollate, Viggiù, Mede e Castrezzato. E da venerdì diverse regioni possono passare in zona arancione. Ecco quali

lazio mappa zona arancione rossa gialla regioni oggi

Dalle 18 di oggi 17 febbraio e fino al 24 in Lombardia quattro comuni sono stati dichiarati zona rossa. Si tratta di Bollate, Viggiù, Mede e Castrezzato. L’ordinanza che prevede misure più restrittive è stata firmata ieri pomeriggio dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ed è un provvedimento preso per arginare i focolai di contagio dovuti alla variante inglese del virus. Con l’ordinanza si dispone che le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie e secondarie in questi Comuni si svolgano esclusivamente con modalità a distanza. Tale sospensione riguarda anche asili nidi e scuole materne. Intanto venerdì, spiega il Corriere, diverse regioni potrebbero passare in zona arancione. Ecco quali:

Il monitoraggio di venerdì prossimo servirà da bussola per le nuove scelte del governo. Rischiano di passare in fascia arancione ben sei Regioni che la scorsa settimana avevano un Rt prossimo all’1. Oltre alla Lombardia e al Lazio ci sono l’Emilia-Romagna, il Friuli-Venezia Giulia, le Marche e il Piemonte. Si aggiungerebbero all’Abruzzo, la Basilicata, la Liguria, il Molise, l’Umbria e la provincia di Trento. Dopo i provvedimenti presi durante le festività natalizie, la curva epidemiologica era scesa e l’Italia era tornata prevalentemente in giallo. Gli allentamenti e l’incognita rappresentata dalle varianti si sono rivelati però micidiali rispetto al contenimento del Covid 19 e la situazione si è nuovamente aggravata. «Dobbiamo mantenere cautela, intervenire tempestivamente», ripetono Speranza e la ministra degli Affari regionali Mariastella Gelmini in contatto costante con l’Istituto superiore di Sanità.