Attualità

19 aprile: il bollettino di oggi sul Coronavirus in Italia

8.864 nuovi contagiati e 316 decessi. Diminuiscono le terapie intensive (- 67), ma aumentano i ricoveri (+96). Il tasso di positività sale al 6% e le dosi di vaccino somministrate diventano 15.352.790.

19 aprile 2021 bollettino coronavirus italia oggi

L’andamento aggiornato dei contagi di Coronavirus in Italia oggi 19 aprile con il bollettino del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile dopo i 12.694 nuovi contagiati e 251 decessi di ieri: 8.864 nuovi contagiati e 316 decessi. Diminuiscono le terapie intensive (- 67), ma aumentano i ricoveri (+96). Il tasso di positività sale al 6% e le dosi di vaccino somministrate diventano 15.352.790.

19 aprile: il bollettino di oggi sul Coronavirus in Italia

La suddivisione dei casi di oggi 19 aprile regione per regione: in Toscana sono 771 i nuovi casi di positività al Covid (745 confermati con tampone molecolare e 26 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 217.349 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 185.753 (85,5% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.610 tamponi molecolari e 1.589 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6,9% è risultato positivo. Sono invece 4.127 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 18,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 25.713, -1,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.850 (49 in più rispetto a ieri), di cui 273 in terapia intensiva (3 in più). Oggi si registrano 31 nuovi decessi. Nelle Marche  nelle ultime 24 ore sono stati testati 1908 tamponi: 1011 nel percorso nuove diagnosi (di cui 322 nello screening con percorso Antigenico) e 897 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 13,6%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 137 (50 in provincia di Macerata, 55 in provincia di Ancona, 4 in provincia di Pesaro-Urbino, 10 in provincia di Fermo, 9 in provincia di Ascoli Piceno e 9 fuori regione). Sono 497 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 19 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, registrati altri 7 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 10.786 tamponi, il tasso di positività è al 4,61%. Le persone ricoverate in ospedale sono 1.759: sono 264 i pazienti in terapia intensiva (+1) e 1.495 quelli in area non critica. In Basilicata sono 47 i nuovi casi di positivi su un totale di 407 tamponi molecolari, e zero decessi. In calo il numero dei ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 181 (-2): al San Carlo di Potenza 34 nel reparto di malattie infettive, 31 in pneumologia, 18 in medicina d’urgenza, 7 in terapia intensiva e 19 in medicina interna Covid; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 36 nel reparto di malattie infettive, 20 in pneumologia, 10 in medicina interna Covid e 6 in terapia intensiva. Invariato il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 13. Sono 1.040 i nuovi contagi da coronavirus in Lombardia e 35 i morti, che portano il totale dei decessi nella Regione a 32.319. Continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive (-14) e nei reparti (-93). Nel dettaglio, i tamponi effettuati ammontano a 18.754, di cui 15.056 molecolari e 3.698 antigenici, per un totale complessivo di 8.975.848; mentre i guariti/dimessi sono 690.708 da inizio pandemia (+7.850), di cui 4.269 dimessi e 686.439 guariti. I pazienti in terapia intensiva sono 708 (-14), i ricoverati non in terapia intensiva 4.623 (-93). “Oggi nel Lazio, su oltre 8mila tamponi (-3.787) e oltre 5mila antigenici per un totale di oltre 14mila test, si registrano 950 casi positivi (-177), 38 decessi (+13) e +1.244 guariti. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i decessi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 6%. I casi a Roma città sono a quota 500. Scendiamo sotto i mille casi dopo circa due mesi”. Lo sottolinea l’assessore alla Sanità, Alassio D’Amato, nel bollettino diffuso dopo la videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù. Sono 1.123 i nuovi casi di Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia. Dieci i morti e 549 i pazienti dimessi o guariti. In tutto nell’isola sono 26.322 i positivi – 564 in meno rispetto a ieri – e di questi 1.262 sono ricoverati in regime ordinario, 176 in terapia intensiva e 24.884 sono in isolamento domiciliare.