Attualità

“Togliere le mascherine a giugno? Troppo presto”

“Stiamo correndo un po’ troppo, è azzardato”, spiega l’infettivologo Andreoni

mascherina obbligatoria in auto come stanno le cose

“Stiamo correndo un po’ troppo, è azzardato pensare di poter togliere le mascherine a giugno e ipotizzarlo con 30 milioni di vaccinati. Potremmo farlo con il 70-75% degli italiani immunizzati. Siamo ancora in un periodo in cui il virus circola e anche all’aperto dobbiamo stare attenti, sappiamo che ci sono meno rischi, ma visto come sta calando l’attenzione non è dare un segnale di liberi tutti”.

“Togliere le mascherine a giugno? Troppo presto”

Lo evidenzia all’Adnkronos Salute Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, commentando le dichiarazioni del sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, che ha ipotizzato “con 30mln di dosi somministrate basta mascherine all’aperto”. “Non dobbiamo permettere al virus di circolare – rimarca Andreoni – Anche sulla possibilità di potersi abbracciare, come annunciato in altri Paesi, aspetterei ancora di avere più italiani vaccinati”