Cultura e scienze

Storia di BUB, il gatto che non riusciva a salire le scale

L’osteopetrosi, chiamata anche malattia delle ossa di marmo, è un morbo ereditario che colpisce l’osso, il quale ha una densità maggiore del normale; di solito inizia nei primi due anni di vita. Gli esperti spiegano che il quadro osseo è rappresentato dalla comparsa di aumento della densità ossea generalizzato, gravi deformità scheletriche e fratture patologiche. Compare inoltre ipoacusia per progressiva ostruzione dei forami acustici. I pazienti presentano una sopravvivenza media del 30% al sesto anno di età negli uomini.
Se sei un gatto (anzi, una gatta) molto determinato e ti chiami BUB può però accadere qualcosa di meraviglioso. Il canale Youtube dei suoi padroni raccontano la sua storia. I veterinari li avevano avvertiti che la sua qualità della vita non sarebbe mai potuta migliorare, il video che vedete qui sotto riassume i progressi compiuti dall’animale nell’ultimo periodo: dalla capacità di camminare a quella di correre, da quella di saltare fino a quella più incredibile: riuscire a salire le scale e arrivare in cima. Bub ha seguito una terapia chiamata Assisi Loop. E oggi i suoi padroni hanno persino aperto uno store.