Cultura e scienze

Richard Benson è malato di cuore e ci vuole spaventaaaaaare

richard benson malato

Richard Benson ha già sconfitto la morte dozzine di volte e la più memorabile rimane sicuramente quando cadde dal ponte sul Tevere rimanendo illeso (almeno così racconta la leggenda). Da qualche tempo però le condizioni di salute del chitarrista più veloce del mondo (per sua stessa ammissione) ci stanno facendo davvero spaventareeeeeee (ne scrissi qui a inizio anno). Eppure questo 2016 prometteva di essere un anno magico per Richard, che dopo aver pubblicato un nuovo album con la INRI sembrava essere tornato quello di un tempo.

Richard Benson ci sta facendo spaveeeeeeentaaaaare davvero

Nel famoso video de I Nani Benson appariva notevolmente ingrassato e imbolsito e se ne stava per tutto il tempo seduto su una sedia (ma è diverso tempo che suona seduto anche dal vivo). Successivamente in un altro video, girato nella sua abitazione romana, Benson era completamente diverso: dimagritissimo, con il volto provato da quella che in molti hanno creduto essere una malattia più o meno grave ma che in un comunicato “ufficiale” apparso su Richard Warriors veniva definita come l’esito di una dieta ferrea seguita negli USA che l’aveva portato a perdere 35 chili in otto mesi (al quale si deve aggiungere un non meglio precisato “maxi cambiamento dentale”).
richard benson malato - 1
Due settimane fa infine la moglie di Benson, Ester Esposito, aveva pubblicato (all’insaputa del marito) un aggiornamento di stato sulla pagina Facebook ufficiale del chitarrista dove spiegava che Richard era molto malato e che non aveva i soldi per curarsi non solo perché odia medici e ospedali ma anche perché “essendo per lo stato italiano un cittadino britannico e perciò senza assistenza medica”. Il che non è sembrato essere plausibile visto che di fatto il Regno Unito è nell’Unione Europea e che in quanto residente in Italia (a Roma) Benson ha in ogni caso diritto ai trattamenti sanitari garantiti anche ai cittadini italiani.

richard benson malato
Il passaporto (scaduto lo scorso anno) che viene utilizzato per dimostrare che il vero nome di Richard Benson è Richard Benson e non Riccardo Benzoni

L’appello ai fan per salvare Benson

Repubblica TV, che evidentemente ha a cuore la salute di uno dei più importanti chitarristi italiani è andata ad intervistare i coniugi Benson a casa loro. Evidentemente Ester non ce l’ha fatta a mantenere il segreto (del resto la pagina è gestita anche da Richard) e ora i due si sono decisi a chiedere i soldi perché – apprendiamo – Benson è molto malato di cuore e rischierebbe di morire. Benson è apparso ancora più debilitato del solito, addirittura cammina piegato e fatica a stare in piedi (il dubbio è che stia recitando però). Nella cucina di casa i due, una sorta di Sandra e Raimondo del metal, hanno spiegato che l’eredità lasciata dai genitori di Benson è finita e che quindi non hanno più i soldi per andare avanti. Benson legge un foglio scritto in stampatello dove spiega che dopo aver fatto cinquemila concerti è rimasto senza un soldo. Ester spiega che l’eredità era “una piccola eredità” ma Benson la interrompe dicendo che invece era “una GROSSA eredità”, e forse è così visto che anche la Esposito parla del fatto che Richard ha voluto vendere “le case e gli appartamenti”. Dopo di che parte il solito show di Benson, che racconta di quando ha suonato in Giappone davanti a migliaia di fan in silenzio e ha sentito la mancanza degli italiani che lo insultano e gli lanciano le cose addosso, oppure di quella volta – non si sa quando – che si è incontrato con Brian Jones sotto il Ponte di Brooklyn assieme – ma non è chiaro perché c’è un salto nel montaggio – a David Bowie (che era già sposato con Iman). Il che è strano, perché Bowie ha sposato Iman nel 1992 mentre il chitarrista dei Rolling Stones è morto nel 1969 (e Benson risulta essere nato nel 1955 quindi quando Jones è morto aveva appena 14 anni). Forse era Brian Johnson, il cantante degli AC/DC?
richard benson malato
Nel frattempo Ester Esposito su Facebook sta cercando di organizzare un concerto a favore di Richard. Una sorta di Benson Aid a base di band emergenti, polli e tanto spaveeeeeento. Tanti auguri di pronta guarigione da tutti.