Cultura e scienze

La mamma no-vax che scopre che il figlio è stato vaccinato mentre lei era in carcere

rebecca bredow vaccini arresto no vax oakland - 2

Rebecca Bredow è una mamma statunitense che “per motivi religiosi” è contro i vaccini. In poche parole è una no-vax. Un anno fa il tribunale della Contea di Oakland aveva ordinato alla Bredow, che attualmente vive in Michigan, di vaccinare il figlio di nove anni. Lei però si considera una madre che “ha a cuore il benessere e la salute dei propri figli” e che pertanto non può farlo vaccinare. Il problema è che l’ex-marito vorrebbe che il bambino venisse vaccinato. Da anni la coppia ha in corso una causa per l’affidamento congiunto del bambino.

Cosa succede ad una no-vax che non rispetta gli impegni presi

La coppia si è separata nel 2008, qualche mese prima della nascita del figlio che da allora ha sempre vissuto con la madre mentre il padre aveva diritto a vedere il figlio ogni due settimane per il weekend. A fine settembre il giudice aveva concesso una settimana di tempo (fino a mercoledì) per poter fare le vaccinazioni ma dal momento che la Bedrow non ha ottemperato all’ingiunzione dei tribunale la donna è stata arrestata. In Michigan è concesso ai genitori di poter rimandare o rifiutare le vaccinazioni pediatriche in base a “personal beliefs”. Ed è per questo che il bambino non è mai stato vaccinato.

rebecca bredow vaccini arresto no vax oakland - 3
Fonte

Durante un’udienza del novembre 2016 la Bedrow però aveva raggiunto un accordo con il marito e aveva acconsentito alla vaccinazione. Il suo comportamento si configura quindi come oltraggio alla corte la cui pena è sette giorni di carcere. Dopo cinque giorni di carcere, descritti come “i cinque giorni più brutti della mia vita”, Rebecca Bedrow è tornata in libertà ed ha scoperto che era successo l’irreparabile.

Durante il periodo della sua detenzione infatti il bambino è stato vaccinato perché il giudice aveva dato la custodia temporanea del figlio al marito il quale ha ottemperato all’ordine del Tribunale. «Capisco che le vuole bene a suo figlio – ha detto la giudice Karen McDonald – Ma non credo che lei capisca che suo figlio ha due genitori e che anche il padre deve poter avere voce in capitolo». Inoltre la donna ha perso la custodia esclusiva del bambino, il giudice infatti ha stabilito per l’affidamento congiunto del minore. L’avvocato della Bredow ha annunciato che ricorrerà in appello. Ma ormai le vaccinazioni sono state fatte.

Cosa hanno capito i no-vax italiani della storia di Rebecca Bredow

La vicenda della madre che “lotta da dietro le sbarre” contro le vaccinazioni obbligatorie ha profondamente turbato la comunità no-vax italiana. I genitori “free-vax”, probabilmente senza aver capito bene il motivo per cui la Bredow è finita in carcere, scomodano concetto come “stati democratici e liberi”.
rebecca bredow vaccini arresto no vax oakland - 1
Secondo i no-vax il fatto che una madre abbia prima firmato un ordine del Tribunale e poi abbia deciso di fare il contrario e quindi sia stata punita è antidemocratico. Un monito a tutti quei furbetti che nelle scorse settimane si sono affannati a compilare autocertificazioni alternative o a seguire gli iter proposti dalle varie associazioni di antivaccinisti.