Attualità

Una ragazza di 13 anni si è suicidata mentre era in casa da sola a Monopoli

neXt quotidiano|

Monopoli

Una ragazza di 13 anni si è suicidata domenica mentre era sola in casa a Monopoli, in provincia di Bari. L’ipotesi di reato su cui si sta indagando è quella di istigazione al suicidio. Al momento non ci sono indagati ma sembrerebbe, come riporta il Corriere del Mezzogiorno, che la ragazza sarebbe stata esclusa da una uscita che alcuni suoi conoscenti stavano organizzando e quindi anche dalla chat di gruppo su WhatsApp utilizzata dagli stessi compagni.

Monopoli, la ricostruzione dell’accaduto

Secondo la ricostruzione dell’accaduto fornita dai carabinieri la ragazza era rimasta sola in casa quando i suoi compagni, tra i quali anche alcuni dodicenni, avevano deciso di non includerla in un gruppo WhatsApp. È stata la mamma ad avvertire i soccorsi quando ha trovato il corpo della figlia. La causa del decesso è stata accertata dal medico legale che ha escluso potesse trattarsi di un incidente. La Procura di Bari infatti non ha disposto l’autopsia ma solo gli accertamenti investigativi necessari, compreso il sequestro dello smartphone della ragazza. I Carabinieri indagheranno anche su eventuali episodi di bullismo di cui la ragazza potrebbe essere stata vittima in precedenza anche se come riporta il Corriere questa ipotesi sembra da escludere.

Il sindaco di Monopoli, Angelo Annese, ha scritto in un post pubblicato su Facebook: «Non possiamo fare finta di nulla perché, con la perdita di S. abbiamo perso tutti». Oggi si sono tenuti i funerali della ragazza e in molti hanno affidato ai social network i propri messaggi di condoglianze e vicinanza rivolti alla famiglia ma anche alcuni pensieri sull’accaduto. Il sindaco ha ritenuto di non dover chiudere le scuole ma ha deciso di tenerle regolarmente aperte per consentire di riflettere sull’accaduto, riporta La Stampa. Gli insegnanti sono stati invitati a promuovere un percorso di riflessione e sensibilizzazione insieme a tutti gli studenti sui temi legati all’importanza del dialogo e dei rapporti sociali.