Cultura e scienze

Prince, le scie chimiche e il sacrificio degli Illuminati

prince chemtrails scie chimiche illuminati 1

Prince è semplicemente morto? Ma no: Prince è stato assassinato dagli Illuminati in un rito di sangue satanico perché ha parlato delle scie chimiche in tv. L’enorme stronzatL’interessante teoria complottistica è enucleata dal popolarissimo (su Youtube, eh?) Marc Dice in un video nel quale si spiega che la morte di Prince è da mettersi in correlazione con quella di Whitney Houston, Kurt Cobain e naturalmente Michael Jackson: tutte morti provocate dagli Illuminati per nascondere la più grande verità nascosta di tutti i tempi. Ovvero il grande complotto delle scie chimiche e la cospirazione mondiale per il potere.

Prince, le scie chimiche e l’omicidio degli Illuminati

Quale verità? Ma che domande: le scie chimiche, signori. E a prova di tutto ciò il video racconta di una delle rare apparizioni in tv del genio di Minneapolis, risalente al 2009, nel talk show di Tavis Smiley su PBS. Una apparizione in cui Prince, non apparso in formissima né lucidissimo, aveva parlato appunto del complotto mondiale delle scie chimiche, detto qualche sciocchezza sulla storia americana e, interrogato sull’elezione di Barack Obama, aveva detto di non essere andato a votare perché la sua religione (era Testimone di Geova) glielo impediva. Nel video Mark Dice riepiloga tutte le tematiche che lo hanno reso “famoso” (persino su Wikipedia) e, già che c’è, fa un po’ di pubblicità al suo libro “The Illuminati in Hollywood” e ci segnala che i suoi video sono stati visti un milione di volte (quindi avrà sicuramente ragione, sottintende). Dice chiede di dire la “veritàààà” sulle morti delle star, e la sua verità è dannatamente semplice: sono stati ammazzati in un omicidio rituale satanico che serviva anche a nascondere i complotti scoperti dalle stesse star, che grazie alla loro popolarità avrebbero potuto rivelarli al mondo. Un piano perfetto, no?
prince chemtrails scie chimiche illuminati

Prince, eccentrico come tutti i grandi

D’altro canto Prince è sempre stato un originalone. E il suo rapporto con Internet e i social network è lì a dimostrarlo.Nel luglio scorso mollò tutte le piattaforme di musica in streaming per lasciare la sua musica solo su Tidal, la creatura di Jay Z. Ha aperto e chiuso profili su Twitter, Facebook, e Instragram, ha fatto passare al setaccio Youtube in cerca di video piratati e ha fatto causa ad alcuni fan che avevano scambiato sue registrazioni video e audio su Facebook, ritirandola poi quando il materiale venne cancellato dalla rete. Nel 2007 decise di regalare ai fan l’album Planet Earth, allegandolo prima al quotidiano inglese Mail on Sunday, poi al biglietto per assistere al suo tour di 21 date a Londra. Nel 2013 diffuse alcuni suoi inediti (cancellandoli però pochi giorni dopo) da 3rd Eye Girl, misterioso account Twitter e YouTube. Un anno dopo scelse il suo debutto tv nella sitcom New Girl per presentare il nuovo singolo funk rock ‘PRETZELBODYLOGIC’. Eccentrico come tutti i geni. Ci mancherà.