Attualità

Nukemap: vuoi vedere che succede se scoppia una bomba atomica a casa tua?

Vi siete mai chiesti cosa succederebbe se una bomba atomica venisse fatta detonare sopra la vostra città? Secondo il Bulletin of the Atomic Scientist le lancette dell’orologio dell’apocalisse sono ferme a soli tre minuti dalla mezzanotte. Era dal 1983 che non si era arrivati così vicini alla “fine del mondo” e ricordiamo che in quel periodo era stato raggiunto uno dei massimi picchi di tensione tra USA e URSS con il successivo boicottaggio sovietico delle olimpiadi di Los Angeles del 1984 e le pressioni del presidente Reagan per un riarmo nucleare.

nukemap simulatore esplosioni bombe atomiche - 2
Gli effetti dell’esplosione di una bomba atomica all’uranio arricchito con epicentro la redazione di Next

Tre minuti alla mezzanotte

Questo non significa che la guerra nucleare sia imminente ma, come spiegano gli scienziati dell’Università di Chicago, la mancanza di un accordo tra le potenze atomiche, le continue provocazioni nordcoreane e soprattutto la spinta alla modernizzazione degli arsenali nucleari vengono solo in parte mitigate dal positivo accordo sul nucleare iraniano che, se riuscirà realmente a limitare le capacità di Teheran di costruirsi un arsenale di armi atomiche, potrà costituire solo un piccolo passo avanti verso il disarmo globale. Disarmo che al momento non sembra essere una possibilità concreta sull’orizzonte degli eventi perché i leader mondiali non sono in grado di garantire una riduzione degli arsenali e non hanno la volontà di fermare i progetti di ricerca e di sviluppo di nuovi armamenti nucleari. Ma non sono solo le bombe atomiche a far scattare in avanti le lancette del Doomsday Clock: la mancanza di misure efficaci per ridurre il problema del riscaldamento globale e il fatto che si continui ad evitare di prendere una decisione in materia di gestione delle scorie nucleari e del loro stoccaggio contribuiscono a portarci sull’orlo della distruzione del nostro ecosistema.
nukemap simulatore esplosioni bombe atomiche - 1

Che effetto fa una bomba atomica

Per rilassarci non c’è niente di meglio che giocare a vedere che effetto farebbe farci esplodere un ordigno atomico sulla porta di casa. A rendere possibile questo bizzarro esperimento è Nukemap un simulatore degli effetti dell’esplosione di diversi ordigni nucleari con tanto di ricaduta del fallout radioattivo e numero stimato di vittime. Si può scegliere dove posizionare l’epicentro dell’esplosione e il tipo di bomba da far detonare: si va dalla più piccola mai sperimentata (la Davy Crockett) fino alla più potente mai realizzata la sovietica Tsar Bomb da 50 megatoni. E volendo si possono vedere anche gli effetti teorici del vero ordigno “fine di mondo” ovvero la versione della Tsar Bomb da 100 megatoni. Che sono questi qui, per intenderci.
nukemap simulatore esplosioni bombe atomiche - 3
Ma anche senza utilizzare bombe così potenti e limitandoci ad uno dei due casi reali di utilizzo di un’arma atomica sulla popolazione civile c’è poco da stare allegri, questo è quello che succederebbe a Roma se venisse fatta detonare Little Boy, la bomba esplosa sopra Hiroshima
nukemap simulatore esplosioni bombe atomiche - 4
Le simulazioni sono calcolate in base a dati resi pubblici dall’amministrazione USA negli anni Settanta al fine di facilitare la comprensione dell’arma atomica (e consentirci di smettere di temerla e iniziare ad amarla). Ed ora rilassiamoci ulteriormente con una compilation delle esplosioni dei test nucleari.