Attualità

Maxi incidentre tra 25 macchine in autostrada: due morti e trenta feriti

Il tamponamento, causato probabilmente dalla presenza di ghiaccio sull’asfalto, è avvenuto nel tratto stradale tra Torino e Bardonecchia

incidente macchine

Un maxi incidente che ha coinvolto 25 macchine nel tratto autostradale che collega Torino e Bardonecchia, e che è costato la vita a due persone, un giovane uomo e una donna. Forse la causa è da ricercare nella presenza del ghiaccio sulle carreggiate, che pare non abbia lasciato scampo agli automobilisti, anche se la Sitaf, l’azienda che si occupa di quel tratto, ha fatto sapere che questa mattina ha cosparso di sale tutte le corsie. Ma questo lo accerteranno gli inquirenti, che si sono immediatamente recati sul posto per effettuare i rilievi. Quello che si sa è che in due automobilisti non ce l’hanno fatta: un uomo (Francesco Armentaro, 37 anni) è morto sul colpo, la donna invece poco dopo durante il trasporto in ospedale. A ora risultano esserci poi 31 feriti, di cui due ricoverati in codice rosso; due in codice giallo e 35 in codice verde.

Cosa è successo

Stando a quanto elaborato dalle prime ricostruzioni, intorno alle 10 di questa mattina due vetture sono rimaste bloccate nel tratto autostradale dell’A32, a seguito di un urto dopo una curva di ingresso di un viadotto. Un primo incidente che ha provocato alcuni rallentamenti sulla carreggiata, e che ha innescato una serie di tamponamenti a catena, e sempre più violenti. Dalle 11 poi l’autostrada è stata chiusa al traffico. Ora a fornire acqua e cibo alle persone incolonnate ci sta pensando La Croce Rossa di Susa, mentre sono ancora sul posto i mezzi di soccorso e la polizia stradale. Dopo aver terminato le operazione di evacuazione dal tratto autostradale delle persone non coinvolte, inizieranno le operazioni di rimozione dei rottami delle auto incidentate.