Cultura e scienze

Matteo Salvini e i soldi di Putin

Finanziamenti dalla Russia di Putin alla Lega Nord? Nel corso di una visita lampo a Mosca, il segretario del Carroccio, Matteo Salvini, ha ribadito che se arrivasse un prestito conveniente non lo rifiuterebbe, ma che la questione non è oggetto delle sue missioni nella Federazione, che promette saranno sempre più numerose in futuro. «Se ci saranno finanziamenti russi alla Lega dovete chiederlo a loro», ha detto Salvini, incontrando la stampa italiana prima di partecipare a un convegno alla Duma, «noi non veniamo qui per questo. Veniamo qua perché le sanzioni sono sanzioni idiote, che dovrebbero essere tolte domani mattina». Salvini ha escluso che Putin offra una somma alla Lega: «A Marie Le Pen», ha sottolineato il leader leghista, «è stato offerto un prestito, se ci fosse una banca russa o islandese, che mi offrisse un prestito a meno di quello che mi garantisce, per esempio, Banca Intesa, perché no? Ma non contiamo che la Lega vada avanti con finanziamenti di questo genere, contiamo sulle nostre forze».
salvini internet  a nudo
 
Salvini ha anche detto che userà il compenso per le foto pubblicate da Oggi per beneficenza. La questione sarà spiegata meglio sul prossimo numero del settimanale. Salvini ha poi scherzato sul suo fisico definendolo “tonico” ma sottolineando che il presidente russo Vladimir Putin – a cui la Lega si avvicina sempre di più politicamente – “e’ un po’ più vigoroso”. Del presidente del Consiglio Matteo Renzi, Salvini ha invece detto che “si e’ un po’ inciccito” perché “fa troppe cene da mille euro”. “Io invece – ha aggiunto il segretario della Lega – ho perso peso, ma non perché vado in palestra, ma perché mangio poco”.