Cultura e scienze

L'infografica sugli effetti della marijuana

Il sito Rodiola.it ha pubblicato in questa monumentale infografica una serie di informazioni da ricerche scientifiche con l’obiettivo di delineare, in forma grafica e con l’uso di vignette, un quadro di riferimento completo e di facile lettura e condivisione, che permetta di conoscere informazioni come:
– primi utilizzi della marijuana nella storia dell’uomo
– la sua composizione chimica
– i Paesi di provenienza e quelli di maggior diffusione
– gli effetti sulla mente conseguenti all’assunzione del principio attivo, come la stimolazione dell’appetito, dell’umore, della memoria e delle sensazioni di dolore.
L’infografica ha anche l’obiettivo di sfatare le credenze secondo cui la marijuana danneggia l’organismo più di altre sostanze, come l’alcool o il tabacco e di far emergere i benefici che un uso ragionevole può apportare, come quelli di curare ansia e depressione, nausea e vomito, epilessia, disturbi di stress post-traumatico, dolore neuropatico, ecc. L’infografica di Rodiola esamina anche i danni e gli aspetti negativi del consumo di marijuana, come gli svantaggi delle prestazione neurocognitive e le alterazioni delle funzionalità del cervello in età scolare e crollo della libido, disturbi mentali, diabete e infertilità in età adulta, per chi ne fa un uso eccessivo. Inoltre le ricerche in materia sono piuttosto positive: il 92% dei malati di dolore cronico, artrite, emicrania e malesseri provocati dal cancro, hanno ammesso di aver avuto beneficio dall’assunzione di marijuana. Infine, ci sono studi che fanno emergere benefici della sostanza anche sulle prestazioni sessuali.
marijuana-infografica

Leggi sull’argomento: La buona scuola? Si fa con la marijuana