Attualità

Le inondazioni in Francia create ad arte per fermare gli scioperi

Piove, Governo ladro. Per alcuni è solo un modo di dire per altri è una tragica e drammatica realtà. Le precipitazioni (ma anche la loro assenza) sono infatti causate da programmi governativi (e clandestini) di irrorazioni dall’alto dei cieli grazie ai famigerati aerei tanker. Le persone che si occupano di questo delicato argomento di salute pubblica (mentale, s’intende) sono molto attente alle parole che vengono utilizzate nei telegiornali e sui media in generale. Ad esempio per quanto riguarda la recente ondata di maltempo che sta flagellando la Francia, la Germania e l’Austria c’è stato chi ha parlato di bomba d’acqua. E chi sgancia le bombe? Gli aerei, ovviamente. Scie chimiche confirmed.
geoingegneria parigi scie chimiche - 5
 

Nubifragi intenzionali per fermare le proteste sociali!11

A dircelo sono gli indagatori dell’occulto (ma non troppo) della pagina Facebook The BIG LIE che hanno scoperto una strana coincidenza, quella tra gli scioperi dei lavoratori francesi contro la riforma del lavoro e i forti nubifragi che hanno provocato esondazioni e allagamenti in molte città della Francia (tra cui Parigi). Ci spiegano i nostri esperti di modificazione climatica come le forti piogge non siano per nulla fenomeni naturali (e quando mai lo sono?) ma come in realtà siano uno strumento utilizzato dai poteri forti per fermare le proteste:

Quella strana coincidenza tra il popolo che si ribella e la “Bomba d’Acqua”
Rivolte contro il Jobs act in Francia,
e manipolazione climatica
20mila in piazza a Parigi: 16 arresti. Il Governo Valls: “Modifiche possibili”…
Ma come fare per fermare questi assetati di democrazia che devastano le piazze, con lo scopo di non perdere i propri diritti sul lavoro, conquistati in anni di lotte…
Come far capite a chi di dovere, che non è il caso di “rivedere” uno dei progetti portanti del NWO (Nuovo Ordine Mondiale),
elaborato diabolicamente per avere il controllo sulle masse, da piegare verso un futuro di schiavitù?
Semplice,usare la forza,usare armi sulle quali non si possono lasciare impronte…
“ARMI CLIMATICHE PER AFFOSSARE L’ECONOMIA DI UNA NAZIONE

Fantascienza? E come credete che sia stato provocato lo tsunami in Giappone (che probabilmente è stato utilizzato per favorire la creazione di razze marine mutanti grazie alle radiazioni di Fukushima)
geoingegneria parigi scie chimiche - 6

Scioperi che causano il bel tempo

A dire il vero però c’è un dettaglio che non torna. Se a scioperare sono tutti i lavoratori chi è che sta irrorando i cieli francesi? Qualche giorno fa Rosario Marcianò spiegava infatti che gli scioperi in Francia avevano avuto come ricaduta “positiva” la liberazione temporanea dei cieli dalla geoingegneria clandestina. Finalmente la nuvolosità naturale aveva avuto modo di formarsi!
geoingegneria parigi scie chimiche - 4
A notarlo anche altri esperti di scie chimiche che si erano accorti di addensamenti di nuvole sui cieli di diverse città italiane. La spiegazione era sempre la stessa, lo sciopero in Francia.
geoingegneria parigi scie chimiche - 1
Ma attenzione perché in Germania invece gli aerei tanker stanno irrorando di gusto:
geoingegneria parigi scie chimiche - 2
E il pericolo mortale è un altro: i fulmini. A quanto pare i metalli che vengono sparsi dagli aerei-scia si depositano nell’organismo e ci rendono tutti dei parafulmine viventi. Ecco quindi che il NWO ha trovato un’altra arma per eliminarci: le saette. Come dei novelli Zeus i signori del Tempo sono in grado di punirci scagliando sui malcapitati una scarica di energia elettrica. Siamo naturalmente nelle fasi iniziali della sperimentazione di questa tecnologia che non è ancora molto precisa. Ma aspettate che ci mettano a tutti il microchip e vedrete che la frase “che Dio mi fulmini” non sarà più solo un modo di dire.
geoingegneria parigi scie chimiche - 3
 
A questo punto nella comunità degli sciachimicari si prevede un grande dibattito: cappellini di carta stagnola, sono utili o attirano i fulmini? Nel dubbio evitate i design a punta e andate sul classico.
geoingegneria parigi scie chimiche - 7