Cultura e scienze

Landini, Renzi e il consenso degli onesti

In un video pubblicato su Repubblica Landini va all’attacco di Renzi. Ma la frase diventa un giallo, risolto poco dopo. Nel titolo su Repubblica infatti il video viene presentato così: «Landini: “Renzi non ha il consenso delle persone oneste”». E la frase, come potete capire, non è felicissima. Tanto che Ezio Mauro, che stamattina aveva criticato Renzi per quanto detto a proposito del sindacato, pubblica uno dei rarissimi tweet sul suo profilo:

Molti su Twitter si arrabbiano per la frase di Landini:
landini renzi persone oneste
E la frase è giudicata offensiva anche da molti del PD:


Le parole vengono anche riportate on line dall’agenzia di stampa DIRE:

“Renzi e’ male informato o poco attento. Perche’ se fosse informato saprebbe che la Fiom fu l’unico sindacato che sciopero’ contro la Fornero”. Cosi’ Maurizio Landini da Napoli risponde a Matteo Renzi che bolla come ‘politico’ lo sciopero generale indetto dai sindacati.
“Renzi dovrebbe rendersi conto che lui il consenso di chi lavora, di chi cerca lavoro e delle persone oneste di questo Paese non ce l’ha”, aggiunge Landini.

Ma quando esce il video delle dichiarazioni si scopre che Landini la frase sulle persone oneste…non l’ha detta.

Ma qualche minuto dopo viene pubblicato questo video di SkyTg24 nel quale invece la frase compare: «Il consenso di chi lavora, di chi sta cercando lavoro e delle persone oneste lui non ce l’ha», dice Landini al minuto 1.35.

Nel frattempo Landini alle agenzie di stampa smentisce di aver detto quello che ha detto: “Mai pensato – come mi viene attribuito da alcuni mezzi d’informazione – che Renzi non ha il consenso degli onesti, ho detto – e ribadisco – che il premier non ha il consenso della maggioranza delle persone che lavorano o che il lavoro lo cercano e che sono nella parte onesta del paese che paga le tasse”.