Cultura e scienze

Tanto sesso, siamo danesi

Qualche tempo fa era uscito un pezzo di Bloomberg, poi ripreso da Repubblica, che parlava dei rischi dovuti all’invecchiamento della popolazione europea. A farne le spese maggiori è, secondo l’analisi di Leonid Bershidsky, il sistema del welfare del vecchio continente. In poche parole fra qualche decina d’anni con l’attuale trend demografico il rischio è quello di non avere abbastanza nuovi lavoratori per poter sostenere il sistema pensionistico della maggior parte degli stati del Vecchio Continente.

migranti salvano europa
Il rapporto tra over 65 e under 65 in Europa nel 2013 e quello previsto per il 2060 (La Repubblica, 8 settembre 2015)

I migranti ci potrebbero salvare

La soluzione prospettata da Bloomberg, e criticata per partito preso dai razzisti di turno, era quella di accoglie i migranti che vengono in Europa per lavorare legalmente (e quindi pagano le tasse) per poter evitare il collasso del sistema pensionistico europeo. Non ci sarebbe nessun altro modo per recuperare i quarantadue milioni di nuovi europei necessari entro il 2020, e men che meno di 250 milioni in più di cittadini entro il 2060. Il tasso di natalità in Europa infatti è così basso che sembra davvero difficile riuscire a “sfornare” tutti questi nuovi cittadini europei nell’arco dei prossimi cinque anni. Ma a quanto pare in Danimarca la pensano diversamente ed è stata lanciata una campagna per invogliare gli svogliati danesi a fare più figli. Fatelo per mamma, è l’appello dei creatori dell’iniziativa:

I danesi hanno scoperto che in vacanza si fa più sesso che a casa

Il problema è sempre quello evidenziato da Bloomberg: in Danimarca non nascono abbastanza bambini e il sistema del welfare (che è uno tra i più “generosi”) è sotto pressione perché nel prossimo futuro non ci saranno danesi a sufficienza per sostenerlo finanziariamente. Ma non è solo un problema di freddi numeri e cifre e pensioni che faranno sempre più fatica a essere pagate. Ad esempio perché nessuno pensa a cosa significa privare la propria mamma della gioia di essere nonna? La mamma è pur sempre quella che ti ha aiutato a muovere i primi passi, a imparare ad andare in bicicletta o a leggere e scrivere. Ma difficilmente potrebbe aiutarti a “farle un nipotino”. Almeno non senza finire in situazioni imbarazzanti. Ma niente paura, la futura nonna può davvero aiutare le giovani coppie danesi a concepire, regalando loro una vacanza all’estero.

Pare infatti che il 10% dei bambini danesi venga concepito durante un soggiorno di relax in un paese straniero. Ed ecco la strategia di Spies, l’agenzia di viaggi promotrice della campagna, perché non incentivare (finanziandole) le vacanze dei giovani danesi magari in una città romantica come Parigi? Ma se i francesi non vi piacciono sul sito di Spies ci sono anche altre proposte di pacchetti turistici per un soggiorno ad “alta attività procreativa”: Mallorca, le Canarie, Rodi, le coste della Turchia e così via. L’importante è che siano vacanze in luoghi belli, romantici e possibilmente con tutti i comfort e non il solito campeggio in tenda che rischia di esacerbare le relazioni di coppia
coppie danesi sesso all'estero
Ma l’offerta non si ferma qui, c’è anche il video corso per imparare a fare gli esercizi giusti per fare il sesso “per la madrepatria”

Perché il sesso in Danimarca sta diventando una cosa seria, e il “turismo sessuale” assume improvvisamente tutto un altro significato
danimarca crisi demografica