Cultura e scienze

#iocimettolafaccia: la protesta dei giornalisti RAI contro Semprini e Sottile

Giovanni Drogo|

iocimettolafaccia usigrai rai - 5

La protesta dei giornalisti RAI contro l’affidamento eccessivo degli incarichi a colleghi esterni all’azienda arriva sui social network al grido di #iocimettolafaccia. I giornalisti del servizio pubblico radiotelevisivo dell’USIGRAI hanno indetto uno sciopero delle firme per denunciare la pratica spesso adottata dai dirigenti RAI di rivolgersi a giornalisti esterni per la produzione di servizi giornalistici e programmi. Pare infatti davvero incredibile ma con più di 1.600 professionisti a disposizione in RAI si preferisce affidare programmi importanti a giornalisti che non fanno parte del servizio pubblico.
iocimettolafaccia usigrai rai - 1

Le polemiche innescate dall’assunzione di Gianluca Semprini

Il caso più recente è quello riguardante il popolare programma del terzo canale RAI “Mi manda Rai Tre” la cui conduzione è stata affidata a Salvo Sottile. Il problema è che la RAI in teoria ha già nel suo organico le risorse per coprire le necessità dei palinsesti e quindi non si capisce come mai la dirigenza preferisca cercare “fuori” quello che potrebbe avere già in casa. Su Facebook i giornalisti RAI stanno facendo girare questo post dove spiegano che in nome del risparmio ai giornalisti RAI vengono tolti i mezzi per lavorare e si preferisce assumere un esterno anche se costa di più e non è detto che “renda meglio” dei colleghi RAI.


Le risposte ovviamente non mancano
iocimettolafaccia usigrai rai - 3
Anche da parte di coloro che sono entrati per concorso
iocimettolafaccia usigrai rai - 4