Attualità

La gru crollata a Manhattan

gru crolla Manhattan 2

Una gru è crollata a Manhattan causando diversi feriti, mentre una persona è rimasta intrappolata dentro un’auto. Lo riferiscono i vigili del fuoco di New York. L’incidente è successo tra Broadway e Church street, a due passi da Wall Street e da Ground zero. Si parla di un morto e due feriti. La gru si è rovesciata su Worth Street tra la Wst Broadway e la Church Street alle 8:24 del mattino ora locale. La gru, che stava oscillando una palla da demolizione, si è schiantata su diverse auto parcheggiate disintegrandole, come mostrano le numerose foto postate in rete dai testimoni presenti nella zona. Ancora sconosciute le cause del crollo. Secondo Ed Mullins, presidente del sindacato Sergeants Benevolent Association, la vittima è un operaio. I feriti sarebbero 12 secondo gli ultimi report. La vittima del crollo di una gru a Manhattan era in un’auto parcheggiata che è andata completamente distrutta. L’intera area è stata evacuata a causa di una fuga di gas provocata dall’incidente.
gru crolla Manhattan 1
Il crollo ha provocato la distruzione delle auto parcheggiate in zona, come testimoniato dalle tante immagini presenti in rete. Secondo il Wall Street Journal una persona sarebbe deceduta. Non è chiaro se la vittima si trovasse in una delle automobili al momento dello schianto.
gru crolla Manhattan 2
Dopo l’incidente, accaduto per cause ancora in corso di accertamento intorno alle 8.30 ora locale (14.30 in Italia), le strade dell’area circostante sono state chiuse mentre i soccorritori stanno cercando eventuali persone intrappolate nelle loro auto. La lunga gru rossa si è abbattuta sulla strada. Secondo quanto riferito dal New York Daily News i due feriti sono in gravi condizioni. Una persona rimasta intrappolata in un’automobile è stata estratta dai vigili del fuoco.
gru crolla Manhattan 3
n quello che risulta il primo crollo di una gru a Manhattan dal 2008 è morta una persona e altre tre sono state ferite, di cui due gravemente. Lo ha detto il sindaco di New York City, Bill de Blasio, parlando durante una conferenza organizzata in un giorno “triste e difficile”. “La gru era caduta mentre si stava mettendo in sicurezza l’area a causa del forte vento: la gru stava venendo abbassata. I nostri pensieri vanno naturalmente alle famiglie della vittima e dei feriti, ma poteva andare molto peggio e ringraziamo che non sia successo”, ha aggiunto il primo cittadino spiegando che la gente nei dintorni era poca proprio per via del fatto che l’area era stata liberata per abbassare la gru. Arrivano intanto le prime testimonianze: Ken Roberts, 56 anni, che vive vicino al sito dell’incidente, ha dichiarato al Wall Street Journal di aver sentito un rumore che sembrava “quello di un grande camion che sbanda in una galleria”. “Era passata una manciata di minuti quando ho iniziato a sentire le prime sirene”, ha aggiunto. “Dopo l’11 settembre qualunque cosa ti mette in allarme. Ma la risposta dei vigili del fuoco è stata incredibile”. Roberts, che vive al 32esimo piano di un palazzo di Hudson Street, ha detto che quando la gru è stata posizionata circa una settimana fa di aver notato che era alta “come un palazzo di 40 piani”. In quel momento stava nevicando forte, anche se Gary Conte, meteorologo del National Weather Service, ha spiegato che non è possibile stabilire quanto le condizioni atmosferiche abbiano effettivamente influito sulla caduta. “In generale, però, è possibile che un forte vento o una nevicata intensa possano far oscillare una gru”.