Attualità

Jessica Drake: l'attrice porno che accusa Donald Trump

jessica drake

Un’attrice di film per adulti ha accusato il candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump di aver fatto avances sessuali indesiderate e di averle offerto 10mila dollari per restare in una camera di hotel da sola con lui. Jessica Drake è l’ultima, l’undicesima in ordine di tempo, ad aver accusato il miliardario di molestie. E Trump ha dichiarato di essere pronto a denunciarle tutte. Parlando nel corso di una conferenza stampa a Los Angeles, accompagnata dall’avvocato Gloria Allred, nota per le cause di alto profilo sulla discriminazione, Drake ha raccontato di aver incontrato Trump nel corso di un campionato di golf al Lago Tahoe, in California nel 2006. “Ha flirtato con me e mi ha invitato a fare una passeggiata sul campo da golf con lui”.

Jessica Drake: l’attrice porno che accusa Donald Trump

Poi Trump, ha continuato nel racconto, l’ha invitata nella sua stanza dove la donna è andata con altre due donne. Trump le aveva accolte in pigiama, “abbracciate molto stretto e baciate” una alla volta “senza chiedere il permesso”. Drake era poi rientrata nella sua stanza, ma subito dopo Trump l’aveva chiamata chiedendole di ritornare nella sua suite e l’aveva invitata a una festa. “Cosa vuoi? Quanto vuoi?”, le aveva chiesto. Dopo il suo rifiuto aveva ricevuto un’altra chiamata da Trump e da un altro uomo che le offrivano 10mila dollari e l’uso del jet privato per tornare a Los Angeles se avesse accettato. Nel corso della conferenza stampa Allred, che rappresenta altre due donne che accusano Trump di molestie, ha mostrato una foto di Drake e Trump sul campo da golf. Il candidato repubblicano ha smentito le accuse.
jessica drake 2
“Questa storia è completamente falsa e ridicola”, ha scritto in una nota il team della sua campagna. “Mr Trump non conosce questa persona, non ricorda questa persona e non ha interesse a conoscerla. E’ soltanto un altro tentativo di diffamare un candidato che è primo in tre diversi sondaggi”. Il miliardario statunitense ha anche fatto sapere di voler denunciare tutte “le bugiarde” che hanno detto di essere vittime di molestie da parte sua. “Queste cose non sono mai accadute. Tutte queste bugiarde saranno denunciate dopo le elezioni”, ha dichiarato nel corso di uno dei comizi.
jessica drake 1
Trump, in un discorso a Gettysburg, in Pennsylvania, ha accusato anche le donne di essere state assoldate dalla campagna di Hillary Clinton che ha detto di non essere più disposta a rispondere al rivale. “Ho dibattuto con lui per quattro ore e mezzo. Non penso di rispondergli più”, ha risposto la Clinton, precisando che la sua attenzione è ora quella di aiutare i candidati democratici al Congresso per le elezioni dell’otto novembre. Intanto un sondaggio di Abc dà avanti Hillary Clinton di dodici punti su Donald Trump. La candidata democratica ha il 50% delle preferenze, contro il 38% del rivale. Clinton è in testa anche fra le donne, con il 55% delle preferenze a fronte del 35% del tycoon.

Leggi sull’argomento: Nostradamus ha predetto la vittoria di Donald Trump?