Attualità

La figuraccia dell'inviata dei Fatti Vostri che butta una bottiglia di bioplastica in mare

@neXt quotidiano|

Poteva essere un esempio di servizio pubblico il racconto dell’inviata della trasmissione i Fatti Vostri a Mola di Bari. E invece si è trasformato in un esempio da non imitare. Tutto nasce da una piccola storia di colore locale: una ragazza prosegue una tradizione di famiglia, gettare in mare ogni anno 31 messaggi in una bottiglia il 31 maggio, per la Madonna. Una bottiglia di plastica. Ma quest’anno succede qualcosa di nuovo. Un volontario di Retake di Mola di Bari ritrova la bottiglia mentre pulisce la spiaggia dai rifiuti. Non può certo ributtarla in mare ma pubblica sui social quello che è successo perché si è emozionato recuperando un oggetto così ricco di simboli.

i fatti vostri bottiglia di bioplastica in mare video

I Fatti Vostri contatta il volontario e la ragazza e li fa incontrare. Sembra che la storia possa finire così con un bel vissero tutti felici e contenti e con la spiaggia pulita, tanto che Magalli sottolineando il romanticismo del gesto invita a non imitarlo. Ci pensa però l’inviata a rovinare tutto buttando una bottiglia in mare, a suo dire biodegradabile perché fatta interamente di mais. Tutto sotto gli occhi furenti del povero volontario di Retake che precisa che andrà immediatamente a riprenderla. Infatti, come spiega Clean Sea Life, “nessuna bioplastica si scioglie rapidamente in mare, ma SOLO NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI”.

clean sea life

Ma chi ha visto la trasmissione non lo sa e probabilmente non si farà troppi scrupoli se dovesse capitargli un oggetto in bioplastica tra le mani. Quanti danni avrà fatto all’ambiente la scenetta dei Fatti Vostri?

Leggi anche: ChAdOx1 nCoV-19: l’accordo europeo per il vaccino sviluppato a Oxford e in Italia