Una bomba è esplosa di fronte al celebre tempio buddista di Erawan, nel quartiere di Chidlom della capitale thailandese. L'attentato avvenuto su una strada che attraversa il quartiere moderno della capitale, su cui si trovano tre grandi centri commerciali.

neXt quotidiano

È di almeno 15 morti e 80 feriti il bilancio di un attentato nel centro di Bangkok. Lo ha riferito la polizia locale. Una bomba è esplosa di fronte al celebre tempio buddista di Erawan, nel quartiere di Chidlom della capitale thailandese. “Posso confermare che si è trattato di una bomba, ancora non possiamo dire di che tipo, stiamo verificando”, ha riferito il portavoce del capo della polizia thailandese, il generale Prawut Thavornsiri. L’esplosione, che dalle prime frammentarie informazioni sembrava avvenuta in un centro commerciale, si e’ verificata in una strada molto affollata della capitale e il bilancio delle vittime potrebbe aumentare.

IL VIDEO DELLA BOMBA A BANGKOK

L’attentato è avvenuto su una strada che attraversa il quartiere moderno della capitale, su cui si trovano tre grandi centri commerciali. Sul posto sono arrivate numerose ambulanze e decine di agenti che hanno isolato la zona. Su Twitter sono state pubblicate le prime immagini e un video nel quale si vede il momento dell’esplosione. La bomba esplosa nel centro di Bangkok era stata piazzata su una moto. Secondo fonti non confermate, riportate dai media locali, un altro ordigno è stato disinnescato dagli artificieri nei pressi del luogo della prima esplosione. L’attentato è avvenuto nel centro moderno della capitale thailandese, di fronte al santuario indù Erawan e nei pressi del lussuoso hotel della catena americana Hyatt.”Quello che posso dire finora è che si è trattato di un’esplosione che ha coinvolto una moto-bomba”, ha affermato il vice capo della polizia nazionale, Aek Angsananond. Gli attentatori che hanno ucciso almeno dieci persone – e provocato numerosi feriti – in un tempio nella zona centrale di Bangkok volevano prendere di mira “cittadini stranieri”, allo scopo di danneggiare l’industria del turismo, vitale per la Thailandia. Lo ha denunciato il ministro della Difesa del Paese. “E’ stata una bomba al Tnt…le persone che hanno fatto questo hanno preso di mira gli stranieri, per danneggiare il turismo e l’economia”, ha accusato Prawit Wongsuwong. La bomba esplosa nel centro di Bangkok era stata piazzata sotto una panchina, di fronte al santuario Erawan, in una zona affollata di turisti. L’ordigno conteneva 5 chili di tritolo. Tra gli stranieri morti, secondo il sito thailandese Kapook, ci sarebbero un cittadino filippino e due cinesi. Il bilancio provvisorio, secondo i media locali, è di 27 morti, tra cui 4 stranieri, e decine di feriti.

neXt quotidiano

Lascia un commento