Attualità

Il video che mostra come un topo può entrare nel vostro gabinetto

Qualcosa più che un fantasma si aggira nelle fogne e ha iniziato a turbare i sogni di tutta l’Interwebs dopo la pubblicazione di un video da parte di National Geographic. Un breve filmato che mostra come sia possibile, per un ratto di medie dimensioni, entrare all’interno di un’abitazione passando per lo scarico del vostro WC.

A quanto pare non è una leggenda metropolitana anche se stando a quanto riporta il National Geographic è un’eventualità molto rara. Il servizio di derattizzazione di Washington D.C. riceve appena un paio di chiamate all’anno riguardanti la presenza di un topo (vivo) all’interno del water. Ma quelli di National Geographic hanno voluto andare a fondo e cercare una spiegazione all’inquietante evento. È noto infatti che i topi vivano abbastanza a stretto contatto con gli esseri umani, ma generalmente evitano di farsi vedere troppo e preferiscono vivere nei sistemi fognari sotterranei. Può succedere però che alcuni esemplari particolarmente curiosi e intraprendenti possano avventurarsi anche all’interno dei sistema di scarico domestico. La probabilità è maggiore per i WC situati ai piani più bassi perché più vicini al livello della condotta fognaria principale.

Il video è particolarmente “terrificante” perché mostra con quanta facilità i topi possano superare l’ostacolo costituito dal sifone e farsi strada nell’acqua fino all’interno della tazza. Per farlo un topo dovrà prima arrampicarsi in verticale lungo la condotta di scarico, poi dovrà nuotare all’interno delle parti piene d’acqua (cosa abbastanza facile visto che sono ottimi nuotatori) e infine dovrà comprimere il proprio corpo a sufficienza per superare la strettoia del sifone. Purtroppo per coloro che hanno terrore di questa eventualità per un topo anche quest’ultima impresa risulta relativamente semplice. I topi infatti sono in grado di comprimere le costole per passare anche attraverso i pertugi più stretti, in poche parole dove passa la testa del ratto passa anche tutto il resto del corpo.

Topo contorsionista in azione (via National Geographic)
Topo contorsionista in azione (via National Geographic)

La soluzione? Probabilmente questa:

L’unica consolazione per coloro che hanno una fobia dei ratti è che il numero di ritrovamenti di topi vivi all’interno del WC è così basso da risultare praticamente ininfluente. È molto più probabile che i topi entrino dalla porta principale o da altri ingressi decisamente più comodi attirati dalla presenza di cibo che dalla tazza del vostro water. Potete dormire sogni tranquilli.