Cultura e scienze

Djesael e Claire Savenca: morire di fame per un «rito di purificazione»

Una di quelle storie di strani riti e pratiche magiche che si concludono in maniera tragica. Un pensionato francese di 62 anni, Alain Renè Francois Fourrè, residente a Issiglio in provincia di Torino è morto ieri per denutrizione in seguito ad un digiuno protrattosi per tre settimane. Per potersi purificare Fourrè aveva deciso di smettere di nutrirsi limitandosi unicamente a bere acqua. A chiamare i soccorsi, quando ormai era troppo tardi, è stata la moglie dell’uomo, Claire Marie Gichard, infermiera di 48 anni che stava seguendo lo stesso percorso ma aveva interrotto il digiuno qualche giorno fa. La donna, in grave stato di denutrizione è stata ricoverata in ospedale.
 

Da La Repubblica 20 gennaio 2015
Da La Repubblica 20 gennaio 2015

 
PURIFICARSI CON L’ACQUA DELLA GIOIA
Non è chiaro se i due fossero “breathariani”, Claire ha spiegato ai soccorritori che Alain credeva che il cibo e l’aria fossero tutti contaminati e che quindi fosse necessario sottoporsi a periodici riti di purificazione del corpo. Inoltre è emerso che i due sarebbero i “sacerdoti” di una piccola setta, una “comunità dei boschi” che si raduna nei pressi di Rueglio in occasione di misteriorse “feste della luna piena”. Alain si faceva chiamare Djesael e Claire aveva adottato come cognome sacerdotale “Savenca” dal nome del torrente che scorre da quelle parti.  Con il nome di Claire Savenca la donna è attiva su Internet dove ha un proprio sito. In particolare Claire sarebbe specializzata in pratiche di guarigione tramite i suoni e le “vibrazioni dell’acqua”. Insieme a Djesael nel 2009 Claire aveva inventato la tecnologia quantica di elevazione spirituale Unity Energy e vendeva il kit per la guarigione e la meditazione tramite il suo sito. A quanto pare il kit è composto da delle carte colorate che vanno posizionate sul corpo mentre si ascoltano i messaggi registrati di Djesael e Claire.
Il kit unity energy (fonte: http://unity-energy.com/)
Il kit unity energy (fonte: http://unity-energy.com/)

In questo video i due santoni spiegano via skype come la loro tecnologia di purificazione spirituale sia un’evoluzione della “tecnologia Golder”:
https://www.youtube.com/watch?v=usXytZpg0Tk
RAVENWOOD
Djesael e Claire Savenca sono i due sacerdoti di Ravenwood, una comunità internazionale di fricchettoni che vivono nei boschi di Rueglio vestiti da elfo del Signore degli Anelli.
Djesael e Claire Savenca a Ravenwood
Djesael e Claire Savenca a Ravenwood

La coppia in meditazione nei boschi
ravenwood - 1
Ravenwood non è propriamente una setta, anche se gli abitanti credono in tutte quelle cose psicomagiche tipiche delle sette. La comunità è un “eco village” un posto dove persone nate e vissute nelle metropoli giocano a vivere da “selvaggi” a contatto con la natura vivendo di stenti cercando coltivare il proprio cibo. La comunità non vive in un vero e proprio villaggio ma in tende, roulotte o baracche improvvisate costruite in mezzo al bosco.