Attualità

I video e le foto dei bombardamenti alleati in Siria

Questa notte la coalizione formata da Stati Uniti, Francia, Paesi Arabi e altri stati occidentali ha dato il via alle incursioni aeree in Siria nel tentativo di limitare l’avanzata dell’esercito dell’ISIS nel Paese. L’intervento aereo è stato deciso dal Presidente USA che ha scelto la strada dei bombardamenti per colpire i centri di comando dell’ISIS in Siria.

Il tweet del Times che annuncia l'inizio dei raid aerei in Siria
Il tweet del Times che annuncia l’inizio dei raid aerei in Siria

I raid aerei però, se da un lato avranno probabilmente successo nel distruggere i depositi dell’ISIS e impedire il concentramento di forze ingenti in un unico luogo difficilmente potranno colpire i guerriglieri se sceglieranno di frazionarsi in piccoli gruppi e disperdersi sul territorio. Un altro rischio è che i combattenti jihadisti scelgano di spostare i propri centri di comando in mezzo a zone popolate da civili, in modo da utilizzarli come scudi umani per impedire i bombardamenti.
 
L’INIZIO DEI RAID
Un ragazzo siriano, residente a Raqqa, ieri notte ha twittato in tempo reale l’inizio dei bombardamenti sulla sua città, riportando che azioni simili stavano avvenendo anche in altre zone del Paese. Secondo Abdulkader Hariri i bombardamenti alleati si sono concentrati sul quartier generale delle forze dell’ISIS.
siria - 1
I tweet dell’inizio dei bombardamenti su Raqqa

Ulteriori notizie riportano che ci sono stati bombardamenti anche sul confine tra Siria e Turchia, nei pressi della città di Tal Abyad:
siria - 3
Bombardamenti anche sul confine turco-siriano

I VIDEO 
Il video dei bombardamenti della coalizione occidentale nel nord della Siria. Nel video, diffuso anche da FOX News e da VOX, si ritiene sia mostrato l’inizio dei bombardamenti della coalizione occidentale. Secondo Vox si tratterebbe della città di Raqqa mentre secondo l’agenzia di stampa che ha caricato il video si tratta della città di Idlib. Secondo quanto riporta la pagina Facebook di Step Agency News ieri notte sette raid aerei hanno investito la città di Raqqa. I bombardamenti sembrano essere stati condotti utilizzando sia cacciabombardieri sia missili tomahawk.
L'inizio dei bombardamenti
L’inizio dei bombardamenti

La scena è molto scura è non è possibile distinguere dettagli utili all’identificazione della zona, si vedono alcune forti esplosioni, prima al centro dell’inquadratura poi sulla sinistra.

In questo video invece, pare girato immediatamente dopo i raid su Idlib, si vedono alcune persone che tentano di salvare chi è rimasto intrappolato sotto le macerie

LE ALTRE FOTO
siria - 6
Il tweet di Faisal Edroos

Pare infatti che non tutti i bombardamenti siano andati a segno, come riporta il giornalista di Al Jazeera Faisal Edroos in un suo tweet, sembra che i raid abbiano centrato il fronte Al Nusra (un’organizzazione legata ad Al Qaeda) e non l’ISIS. In queste foto le immagini dei villaggi di Idlib e Kfredrian dopo i bombardamenti di questa notte riportati dalla pagina Facebook Edlib News Network
siria - 7
Idlib questa mattina dopo i bombardamenti (fonte Edlib News Network)

siria - 8
Un’altra immagine delle macerie (Fonte: Edlib News Network)