Attualità

I nuovi vespasiani a Roma

Da 25 diventeranno 70 i bagni pubblici a Roma. Ieri la giunta Marino ha dato l’ok ai primi lavori per i vespasiani, che quindi cominceranno da lunedì a Roma. Racconta il Messaggero:

Da lunedì partiranno i lavori per il Giubileo. Si va dalla manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale a quella dei marciapiedi, dalla sistemazione delle caditoie alla segnaletica. E intanto il Campidoglio lancia l’operazione Vespasiani. L’obiettivo è rimettere a posto i bagni pubblici della Capitale. Nel frattempo le estrazioni delle imprese invitate alle prime cinque gare si sono concluse la settimana scorsa. Cominceranno quindi a stretto giro una serie di incontri tra iMunicipi e le aziende coinvolte per concordare la cantierizzazione ed eventuali temporanei cambiamenti della mobilità.
Mentre per metà ottobre decolleranno altre gare che hanno già ricevuto il benestare dell’Anac. Si tratta di via Zanardelli, dove è prevista la manutenzione straordinaria e la riqualificazione dei marciapiedi, della rete viaria e delle caditoie (costo 478.814,57 euro); via Banco di Santo Spirito, rifacimento del manto stradale con pavimentazione in selciato (503.451,79 euro); il ripristino e l’attivazione di otto bagni pubblici per un importo netto pari a 970.000 euro. Tutti i lavori termineranno entro dicembre.

 

vespasiani roma bagni
I cantieri dei nuovi vespasiani a Roma (Il Messaggero, 6 ottobre 2015)