Cultura e scienze

Giovanni De Carlo: le foto del boss romano con Belen Rodriguez

Arrestato ieri, è considerato il braccio destro di Massimo Carminati e il pupillo di Ernesto Diotallevi. Giovanni De Carlo, secondo l’ordinanza del Gip Flavia Costantini, aveva un ruolo non secondario nell’organizzazione di Massimo Carminati. Soprannominato Giovannone e amante dei locali notturni e della bella vita, ieri si è costituito a Fiumicino. Oggi Repubblica e Messaggero pubblicano alcune sue foto in compagnia di Belen Rodriguez (ovviamente, completamente estranea alle indagini su Mafia Capitale).


Spiega il Messaggero che nelle oltre mille pagine di custodia cautelare Giovannone è uno dei protagonisti:

Amico d’affari di Massimo Carminati, ha la residenza invia del Gesù, anche se abita da solo in una grande casa di otto vani in piazza Cavour. Caratterialmente agli antipodi dallo schivo e riservato ex Nar, De Carlo, invece,ama la mondanità e lo spettacolo, si fa fotografare al braccio di Belen, cena al ristorante di via Giulia, Assunta Madre, e viaggia in città a volte in Smart, a volte in Ferrari. Sbruffone quanto basta, al punto che il suo avvocato è costretto a dirgli: «Allora tu, la Ferrari, non la devi toccà….e te devi anche trovà un lavoro». Insomma, il tipico personaggio amato dal generone romano. Ma mentre si fa vedere tra Ponte Milvio e i locali in centro, il suo potere – a detta degli inquirenti – aumenta giorno dopo giorno. Il gip Flavia Costantini nell’ordinanza di custodia cautelare lo definisce «uno che ha fatto del crimine una scelta di vita. Un personaggio primario nella cupola romana, un’ombra, stimato per il suo modo felpato di muoversi nell’economia illecita».

Leggi sull’argomento: Ignazio Marino e Mafia Capitale