Cultura e scienze

Il Giornale rivuole Ambra Angiolini

Il Giornale di oggi ci riporta un po’ di amarcord commentando le imprese di Marco Colarossi, blogger grillino, a Piazzapulita, dove il 14enne ha duellato con il sindaco di Firenze Dario Nardella uscendone, agli occhi del pubblico, vincitore. Nel pezzo di Salvatore Tramontano trapela infatti un po’ di nostalgia per i veri prodotti Mediaset che finivano da minorenni in tv.
ambra angiolini marco

Strano Paese l’Italia, pieno di genitori pronti a gridare «giù le mani dai nostri figli»,ma poi a autorizzare quegli stessi figli ad andare in tv o sul palco di una manifestazione politica. Anzi a spingerli, con la convinzione che sia una buona cosa perché «questi ragazzi hanno coscienza pubblica e morale». Riflettono le proprie convinzioni su ragazzini che non sono né più né meno che Ambra ai tempi di Non è la Rai: telecomandata dall’esterno. Non provassero a dire: «Ah,ma quelle ragazze erano frivole, questi ragazzi sono profondi». La profondità in questo caso è un pozzo in cui sprofondano i valori che le stesse famiglie sostengono di voler difendere: mandare un bambino in tv o in un palasport a parlare di politica è un disvalore, sempre e comunque.

E allora che l’operazione-nostalgia inizi: