Cultura e scienze

Noi siamo frammenti di stella

stelle

«Every atom in our bodies was fused in an ancient star»: Michelle Taller, astronomo della Nasa, spiega in questo video per The Atlantic perché il ferro presente nel nostro corpo è il risultato dell’esplosione di una supernova. Quando le supernovae esplodono, liberano materia nello spazio a una velocità di circa 15,000-40,000 km al secondo:

Sono proprio le supernovae a produrre la maggior parte della materia presente nell’universo, compresi alcuni elementi, come il ferro, presenti sul nostro pianeta e persino nel nostro corpo. Ognuno di noi porta dentro di sé le tracce di queste remote esplosioni.