Cultura e scienze

«Fatti più là, mi attacchi l’Ebola »

Storie di ordinario razzismo mascherate da psicosi per Ebola a Roma. Le racconta oggi il Messaggero nella Cronaca di Roma:
mi attacchi ebola

È accaduto nei pressi del capolinea di Grotte Celoni. La giovane africana, Fataomata Sompare, in Italia da quattro anni ed ospite del suo compagno a Torre Maura, lunedì verso l’ora di pranzo, è stata picchiata da alcuni uomini mentre stava per scendere alla fermata Atac. «Mi hanno detto che ho l’ebola e che dovevo scendere dal bus» racconterà poi la donna ad Alessandro Corbelli, l’uomo con cui convive e che attraverso il suo legale, Andrea Masotta, ha annunciato che denuncerà il caso alla procura.«Fataomata è stata picchiata soltanto perché nera – si sfogaAlessandro – Una vittima delrazzismo ormai dilagante inquesta città».

Leggi sull’argomento: Tutto quello che dovete sapere su Ebola ma non avete mai chiesto

Dieci infografiche su Ebola