Cultura e scienze

Eleuthera, dove si incontrano due mari

Viralnova pubblica una serie di foto dell’isola di Eleuthera, isola delle Bahamas a 40 miglia da Nassau. L’isola è di forma allungata e al suo interno vivono circa 80mila persone, il nome viene dal greco. Ma la sua maggiore particolarità è che l’isola si trova al confine tra l’Oceano Atlantico (a oriente) e il Mar dei Caraibi (a occidente), proprio nel punto in cui i due mari si incontrano. In queste foto, tratte dalle immagini satellitari della Nasa, da Google Maps e da Kolobok, sito russo.


Eleuthera è una sottile striscia di terra a forma di insetto, larga poco meno di 8 chilometri e lunga 180. A nord un ponte di vetro permette di vedere da un lato la costa atlantica e dall’altro il mar dei Caraibi. La sua popolazione originaria è stata in gran parte deportata dagli spagnoli per lavorare nelle miniere di Hispaniola a partire dal 1550. L’isola è rimasta poi in gran parte disabitata fino a quando non sono arrivati dalle Bermuda i primi europei, che hanno dato nome all’isola partendo dal greco ἐλευθερία, che significa libertà.